Politica

Casucci: "La Toscana verso il regionalismo differenziato"

Ordine del giorno presentato dal consigliere regionale della Lega Marco Casucci e approvato con un solo voto contrario dall’assemblea

La Toscana si candida ad essere capofila tra le Regioni italiane per chiedere una accelerazione nell’approvazione della legge sul regionalismo differenziato. È quanto previsto in un ordine del giorno presentato dal consigliere regionale della Lega Marco Casucci e approvato con un solo voto contrario dall’assemblea.

“Il rafforzamento delle autonomie regionali è un’opportunità da cogliere, anche per la Toscana, che potrebbe finalmente godere di spazi decisionali più ampi e adeguati alle sfide della modernità. Un traguardo - spiega il consigliere della Lega e vicepresidente del Consiglio regionale – che potrà essere tagliato con l’approvazione della legge Boccia sul regionalismo differenziato sui cui il governo sta lavorando, per poi presentarla in Parlamento. Un percorso che va accelerato il più possibile, anche in ragione delle risorse europee in arrivo. Il mio ordine del giorno va esattamente in questa direzione e impegna il presidente Giani a portare in Conferenza delle Regioni la richiesta di accorciare i tempi per l’approvazione della cosiddetta proposta di legge Boccia”, conclude Casucci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casucci: "La Toscana verso il regionalismo differenziato"

ArezzoNotizie è in caricamento