Ospedale Sansepolcro. Casucci: “Basta promesse e annunci dell'Usl, i cittadini pretendono i fatti”

Il consigliere Marco Casucci (Lega) rende nota la risposta dell'Usl Toscana sud est alla sua interrogazione, in relazione alle criticità evidenziate per la sanità della Valtiberina e in particolare dell'ospedale di Sansepolcro.

"Non abbasseremo la guardia e monitoreremo che gli annunci dell'Usl Toscana Sud Est si traducano in fatti concreti".

Lo fa sapere il consigliere regionale della Lega Marco Casucci sul persistere di criticità in Valtiberina e in particolare all'ospedale di Sansepolcro. Ha reso nota la risposta, alla sua interrogazione, del direttore dell'Usl Desideri che ha annunciato alcune iniziative aziendali per sanare tali criticità.

"L'ospedale di Sansepolcro lavora esclusivamente con la proiezione dei professionisti di Arezzo, il personale pensionato non è mai stato sostituito. A breve con i pensionamenti previsti resterà soltanto un chirurgo e la sistuazione della Cardiologia non è nemmeno citata nella risposta della Usl ma con tali pensionamenti la situazione è diventata insostenibile. Come fa ad andare avanti un ospedale con un solo anestesista, a breve in pensione, e con un anestesista in proiezione da Arezzo? Si è puntato sulla centralizzazione con Arezzo ma visto che, recentemente abbiamo denunciato le criticità infrastrutturali e sul piano delpersonale che affliggono il San Donato, siamo preoccupati che tale centralizzazione porti a cascata conseguenze negative anche per i residenti della Valtiberina. Resterà la proiezione dell'ospedale senza ospedale" fa sapere il consigliere Casucci, riferendosi alla risposta del direttore Desideri.

"La situazione del Pronto soccorso è drammatica, da sempre sotto organico, ora un medico ha lasciato il suo ruolo per andare a Medicina generale. Tutto questo si ripercuote sull'offerta sanitaria e sulla condizione dei professionisti" dice Casucci.

"La gara d'appalto, per il reparto di medicina,è prevista per il 2019, i lavori verranno effettuati nel 2020 e la consegna avverrà nel 2021, quindi i problemi non verranno risolti ancora per molto tempo nonostante l'impegno di spesa ammonti ad oltre 700mila euro, sono ancora presenti i cameroni degli ospedali stile anni '70. Come ci auguriamo che l'obsoleta Tac sia davvero sostituita in tempi "contenuti"" fa notare il consigliere regionale della Lega.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Inoltre ci chiediamo: dove sono andati a finire i soldi dell'adeguamento antisismico per l'ospedale, visto che sembrava una cosa imminente e invece sono passati già anni dalla verifica?" sottolinea il consigliere regionale della Lega.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento