Politica

Casucci (Lega): "Ripristinare il reparto di medicina alla Fratta. I disagi sono intollerabili"

"Torno, dunque, a chiedere la massima attenzione per l'ospedale cortonese, come ampiamente auspicato pure dai sindaci della zona"

"Penso che sia giunto il momento". È il consigliere regionale della Lega, Marco Casucci, ad intervenire per sollecitare il ripristino del reparto di medicina all'ospedale della Fratta. Un appello, quello del politico, fatto proprio anche dal sindaco di Cortona Luciano Meoni che già in precedenza aveva posto l'accento sulla questione. "Le altre patologie continuano, purtroppo, ad esistere - spiega Casucci - pure in questa era pandemica e l’ospedale cortonese è un preciso punto di assistenza sanitaria per un’area piuttosto vasta; occorre, dunque, evitare qualsiasi disagio ai cittadini, costretti, talvolta, a spostarsi di chilometri per avere cure adeguate. A tal proposito chiedo alla giunta regionale e all’azienda sanitaria Toscana sud est di attivarsi affinché nell’ospedale cortonese si riattivino fondamentali reparti, come appunto quello di medicina. È doverosa e non più procrastinabile, altresì la nomina del primario di chirurgia per la quale l'assessore Bezzini dovrà rispondere, domani, in aula ad una mia interrogazione e poter, altresì, prevedere la creazione di un congruo numero di posti di terapia sub-intensiva. Torno, dunque, a chiedere la massima attenzione per l'ospedale cortonese, come ampiamente auspicato pure dai sindaci della zona, che per continuare ad essere un preciso e qualificato centro assistenziale per un così ampio territorio, deve poter costantemente contare sulla massima funzionalità dei servizi da dedicare ai cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casucci (Lega): "Ripristinare il reparto di medicina alla Fratta. I disagi sono intollerabili"

ArezzoNotizie è in caricamento