Politica

Treni, Casucci (Lega): "Nel Valdarno pendolari delusi: un atto per fare chiarezza sulle loro problematiche"

"Nel corso della recente riunione della Commissione consiliare -afferma il Consigliere - lo stesso esponente della Giunta non ha, infatti, dato alcuna informazione riguardo a problematiche che, da tempo, vengono esposte da chi utilizza i treni della vallata

“Condividendo anche le richieste inevase del comitato pendolari Valdarno abbiamo deciso di produrre uno specifico atto da indirizzare all’assessore ai trasporti, Stefano Baccelli". Così Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega, interviene sulla situazione dei pendolari della vallata aretina. 

"Nel corso della recente riunione della Commissione consiliare - prosegue il Consigliere - lo stesso esponente della Giunta non ha, infatti, dato alcuna informazione riguardo a problematiche che, da tempo, vengono esposte da chi utilizza i treni della vallata.  Le criticità non mancano ed è quindi doveroso dare risposte certe agli utenti".

“Si tratta di questioni molto pratiche-sottolinea il rappresentante della Lega - come informazioni su investimenti inerenti nuovi mezzi o l’adozione di abbonamenti o biglietti in linea con le esigenze dello smart-working, fino ai cosiddetti treni “speciali” che potrebbero essere utilizzati sulla Direttissima. Insomma ci auguriamo che con la nostra iniziativa si possano dissipare i tanti dubbi tuttora in essere, come denunciato dal predetto comitato.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, Casucci (Lega): "Nel Valdarno pendolari delusi: un atto per fare chiarezza sulle loro problematiche"

ArezzoNotizie è in caricamento