"Rinegoziati i mutui del Comune, i cittadini pagheranno 1 milione e mezzo di interessi entro il 2043"

L'attacco del gruppo Castiglioni nel Cuore alla giunta Agnelli dopo il consiglio comunale d'urgenza che si è tenuto con un solo punto all'ordine del giorno

Luca Casagni del gruppo consiliare Castiglioni nel Cuore

"Lunedì 25/05 si è svolto un consiglio comunale d’urgenza che aveva come unico punto all’ordine del giorno l’approvazione di una delibera di giunta che proponeva la rinegoziazione dei mutui in essere. Essendo la materia piuttosto complessa, cercheremo di essere chiari e sintetici, affinchè tutti i cittadini possano comprendere, senza giri di parole, la gravità della situazione." Il gruppo consiliare Castiglioni nel Cuore propone un dettagliato resoconto del consiglio comunale che aveva un unico punto all'ordine del giorno nel quale dichiarato di aver "votato contro".

Perché? 

"L’amministrazione Agnelli, dal marzo del 2016, data che ha sancito l’uscita dal dissesto, in 4 anni di mandato reale, ha sperperato in lungo ed in largo tutte le risorse comunali a disposizione. Più volte, dalla nostra discesa in campo, avevamo invitato il sindaco a cessare questa gestione “allegra” delle finanze comunali, in quanto eravamo certi che avrebbe causato, prima o poi, seri problemi economici. E, purtroppo, i problemi sono arrivati. Oggi infatti, al primo intoppo, le casse comunali piangono miseria, tanto da costringere il sindaco e la sua giunta a rinegoziare in fretta e furia la metà dei mutui in essere con Cassa Depositi e Prestiti. Rinegoziare un mutuo, per chi non avesse chiaro il concetto, significa rivedere le condizioni del contratto che, in questo caso, si traducono principalmente nell’allungamento della scadenza al 2043 (si, avete letto bene….2043). Allungare un mutuo è sempre economicamente svantaggioso per chi lo richiede (in questo caso il comune), visto che gli interessi totali da pagare aumentano in maniera esponenziale. E il nostro caso non fa eccezione. Infatti questo “giochino” costerà totalmente ai castiglionesi 1.558.000 euro. A tanto ammontano infatti i soli interessi aggiuntivi che i castiglionesi dovranno sborsare fino alla scadenza. 
Quasi 70.000 euro l’anno che graveranno sulle casse comunali, ovvero che verranno prelevati dalle tasche dei cittadini. Non è un caso che l’allungamento dei debiti sia un tipo di operazione che il debitore, quindi chi deve restituire i soldi (in questo caso il comune), richiede solo e soltanto quando si trova difficoltà economiche. E, come se non bastasse, le risorse che verranno liberate nell’immediato, non saranno utilizzate per l’emergenza Covid, per le imprese o per i cittadini in difficoltà, no, saranno utilizzate per “tenere in equilibrio il bilancio”. In poche parole, gli abitanti di Castiglion Fiorentino pagheranno per dei soldi che non potranno utilizzare. Come dire: oltre il danno, la beffa." Ma questo, ovviamente, Agnelli e Milighetti, si sono “dimenticati” di dirlo ai cittadini nelle loro comunicazioni ufficiali. Invitiamo infatti tutti i castiglionesi ad andare nel sito o nella pagina Facebook del comune a leggere quanto dichiarato in merito dallo stesso vicesindaco Milighetti. Non troverete nessun accenno al 1.558.000 euro che graverà sulla nostra comunità. Non troverete alcuna assunzione di responsabilità. Troverete solo tante belle parole e tanti numeri snocciolati, uno dietro l’altro, come una lunga lista della spesa, in maniera tale che il quadro, già tecnicamente complesso per gli addetti ai lavori, risulti difficilmente comprensibile a chi non è del mestiere, ovvero alla stragrande maggioranza dei cittadini. Il tutto in barba alla trasparenza che la giunta Agnelli tanto predica e poco applica."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Si inclina un silos con 900 tonnellate di cemento, il sindaco: "Se collassa, ci sarà una nube. Restate in casa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento