rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Politica Castiglion Fibocchi

Castiglion Fibocchi, bilancio di metà mandato: "Abbassata la pressione fiscale, promessa mantenuta"

La giunta Ermini a 30 mesi dall'insediamento: "Turismo, istruzione, opere pubbliche, green, sicurezza stradale: ecco tutto quello che abbiamo fatto"

Sono passati 30 mesi dall’insediamento della giunta Ermini a Castiglion Fibocchi. Presentato questa mattina il bilancio di metà mandato.

"Rispetto a quanto promesso in campagna elettorale, l’amministrazione castiglionese ha mantenuto la principale promessa: abbassare la pressione fiscale per i residenti. La Tari è stata ridotta del 20,7% e il ribasso ha interessato tanto le famiglie quanto le imprese. Le aziende che hanno subito restrizioni a causa della pandemia, inoltre, hanno beneficiato nel 2021 di una ulteriore agevolazione del 40%. Positivi anche i dati sulla raccolta differenziata che ha raggiunto il 68,4% nell’ultimo anno.

Altro fiore all’occhiello dell’amministrazione Ermini è stato il rilancio del turismo con un incremento esponenziale dei visitatori in paese che hanno scelto Castiglion Fibocchi anche come luogo dove trascorrere le vacanze. A tal proposito sono tante le iniziative promosse: dalla mostra di pittura alla grande panchina installata sopra il paese, che ha favorito l’arrivo a Castiglion Fibocchi di molti turisti del circuito della Big Bench Community Project.

Sul fronte dell’istruzione è stata posta in essere la statalizzazione della scuola per l’infanzia completamente gratuita per le famiglie.

In merito alle opere pubbliche è stata realizzata la nuova palestra che ha visto un investimento complessivo di 577mila euro. Inoltre è stata completamente ristrutturata la Sala del Giglio, centro polivalente per conferenze e attività culturali, per una spesa di 167mila euro. Anche in chiave green tanto è stato fatto. Per l’illuminazione pubblica sono stati investiti 150mila euro in nuovi lampioni a led che permettono un efficientamento energetico che si traduce in un risparmio di 22mila euro in 2 anni.

L’amministrazione è riuscita ad intercettare due importanti finanziamenti per la progettazione di grandi opere: 42mila euro per l’immobile ex scuole in piazza delle Fiere e 43mila euro per la completa messa in sicurezza del plesso scolastico “Ugo Nofri”.

Investimenti anche per la sicurezza stradale con 104mila euro spesi per interventi in via vecchia aretina, la strada che da Castiglion Fibocchi porta a Laterina e 80mila euro per i nuovi asfalti. Nonostante i tanti investimenti fatti le casse del Comune sono sane ed in equilibrio.

Per il prosieguo della legislatura, l’amministrazione ha posto come principale obiettivo quello della completa messa in sicurezza delle scuole. Altro progetto importante sarà quello del recupero degli immobili comunali tanto in paese quanto nella frazione di Gello Biscardo. Potenziati gli investimenti sul turismo con la realizzazione di un punto informazione permanente con tanto di sala espositiva.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castiglion Fibocchi, bilancio di metà mandato: "Abbassata la pressione fiscale, promessa mantenuta"

ArezzoNotizie è in caricamento