Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

CasaPound ripulisce l'area verde di via Fra Guittone dalle siringhe

di Giacomo Pellicanò Mercoledì 4 aprile Arezzo Notizie si è mobilitata per un controllo nelle zone di via Fra Guittone, Pionta e Campo di Marte, documentando il tutto con delle foto. Ieri pomeriggio, lunedì 10 aprile, i militanti aretini di...

Foto7-2

di Giacomo Pellicanò

Mercoledì 4 aprile Arezzo Notizie si è mobilitata per un controllo nelle zone di via Fra Guittone, Pionta e Campo di Marte, documentando il tutto con delle foto. Ieri pomeriggio, lunedì 10 aprile, i militanti aretini di CasaPound hanno ripulito il parco per i cani di via Fra Guittone, davanti alla prefettura, dalle numerose siringhe che si trovavano in terra, chissà da quanti giorni. Le foto scattate dalla nostra redazione in via Fra Guittone, infatti, mostrano le stesse identiche siringhe che ieri i membri di CasaPound hanno raccolto e gettato a loro spese. Come certificato dalla fotogallery: CasaPound lunedì 10 aprile. Arezzo Notizie mercoledì 4 aprile. C'è da precisare il fatto che in soli sei giorni le siringhe sono aumentate. Francesco Campa, responsabile aretino di CasaPound, dichiara: "Questo pomeriggio abbiamo ripulito a nostre spese l'intera zona dopo che ci sono arrivate alcune segnalazioni da parte dei residenti riguardo lo stato di degrado in cui versava l'area verde intorno alla Prefettura. Purtroppo una volta sul posto ci siamo imbattuti in numerose siringhe usate e sporche di sangue, tutto materiale inequivocabilmente usato da tossicodipendenti che ormai da tempo popolano intere aree e parchi anche nel centro della nostra città". Nei mesi precedenti CasaPound si era già mossa effettuando una pulizia del Pionta, dovuto al degrado presente in terra. Ha replicato qualche giorno fa anche Forza Nuova, con l'iniziativa "una passeggiata per la sicurezza del parco". "La situazione trovata nel parco di via Fra Guittone - continua Francesco Campa - è purtroppo molto simile a tante altre che abbiamo incontrato negli ultimi mesi a Saione, al Pionta, al parcheggio Cadorna e in molti altri luoghi cittadini in cui siamo intervenuti recentemente con azioni di riqualifica. Ma quest'ultimo caso è a nostro avviso forse ancora più grave, in primis perché si trova in pieno centro, a due passi dalla stazione e immediatamente dietro il palazzo della Prefettura, nella splendida cornice di Poggio del Sole, e in secondo luogo perché è un parco frequentato giornalmente da cani e altri animali domestici, che corrono così il rischio di ferirsi e infettarsi entrando in contatto con le siringhe". Il problema c'è e non riguarda solo via Fra Guittone, come spiegato dal responsabile di CasaPound, che ne approfitta per passare la palla al comune, sperando in un suo intervento. "Riteniamo che sia dovere dell'amministrazione comunale intervenire quanto prima - conclude Campa - per risolvere la situazione: non basta ripulire la zona per far scomparire il problema. L'intera area è infatti frequentata sia durante il giorno che nella notte da tossicodipendenti che la riempiono di rifiuti anche pericolosi, e per questo motivo crediamo che sia necessario, oltre a un maggior controllo dell'area da parte delle forze dell'ordine, che l'intero perimetro del parco venga recintato, affinché si possano scoraggiare e monitorare comportamenti di questo tipo". Una recinzione che era stata messa dal vice sindaco Gamurrini per preservare la zona ma che, purtroppo, non ha risolto il problema. La recinzione è stata già tagliata come documentato nell'articolo del 4 aprile.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CasaPound ripulisce l'area verde di via Fra Guittone dalle siringhe

ArezzoNotizie è in caricamento