rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Politica Terranuova Bracciolini

Casa Rota, la commissione ambiente regionale approva la richiesta di chiusura ai rifiuti urbani al 31 dicembre

De Robertis e Ceccarelli: "Il Pd non prende in giro i cittadini"

“Come avevamo anticipato al consiglio comunale aperto di San Giovanni, oggi in commissione ambiente abbiamo votato per la richiesta di chiusura del conferimento dei rifiuti urbani a Casa Rota entro la fine dell’anno, come previsto dall’accordo del 2013. Un impegno affidato alla Giunta attraverso una mozione condivisa con il Movimento 5 Stelle”.

Così Lucia De Robertis, presidente della commissione ambiente e territorio del consiglio regionale. “Abbiamo, dunque, esercitato fino in fondo le nostre funzioni che assegnano al consiglio regionale la sola pianificazione dei rifiuti urbani. Per questo motivo abbiamo bocciato la mozione di Fratelli d’Italia, che, continuando nella mistificazione portata avanti in questi mesi, per evidenti interessi elettorali, voleva entrare nel merito del procedimento amministrativo in corso sull’adeguamento dell’impianto per i rifiuti speciali".

"Una ingerenza indebita - aggiunge Vincenzo Ceccarelli, capogruppo Pd - nei confronti del lavoro degli uffici, che svolgono gli adempimenti in totale autonomia e competenza, come previsto dalla legge dello Stato. Stupisce che il consigliere Capecchi, primo firmatario della mozione, pur avendo sempre dimostrato la conoscenza delle norme, pretendesse dalla commissione un pronunciamento di contrarietà ad un procedimento amministrativo in corso, invadendo in modo abusivo la competenza degli uffici.

“Il PD non prende in giro i cittadini – concludono Ceccarelli e De Robertis - ma esercita, coi suoi rappresenti nelle istituzioni, tutte le prerogative che a questi la legge assegna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa Rota, la commissione ambiente regionale approva la richiesta di chiusura ai rifiuti urbani al 31 dicembre

ArezzoNotizie è in caricamento