Valdichiana senza bus la domenica mattina: "Zero corse tra Arezzo e Bettolle". Il caso in Regione

E' scattata una petizione: "Penalizzate le zone di Foiano, Marciano, Civitella con la sua frazione di Pieve al Toppo, Monte San Savino e chi si reca all'Outelet Village"

"Arezzo-Bettolle e ritorno: la domenica mattina si va solo a piedi. Sì perché fino al primo pomeriggio la linea LS5 che serve quel percorso attraversando la Valdichiana da Bettolle e via per i territori comunali di Foiano, Marciano, Civitella con la sua frazione di Pieve al Toppo, Monte San Savino e fino alla città di Arezzo non transita". Attacca così una nota di Forza Italia: "i cittadini hanno rivolto una lettera-petizione al gestore del servizio, Tiemme, e anche alla Regione". E così il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti, che ha tradotto il loro bisogno in interrogazione alla giunta toscana.

Ho controllato – spiega Marchetti – e vedo che quella linea transita toccando punti sensibili anche per flussi di viaggio domenicali, tra questi molte aree cimiteriali ma anche, ad esempio, il Valdichiana Outlet Village. Che la mattina non ci siano autobus in servizio, mi pare effettivamente un fuor d’opera. Chiedo alla Regione di intervenire presso il gestore affinché si attivi almeno una corsa mattutina la domenica e nei festivi. Ripeto, almeno una.

L’orientamento di Marchetti è chiaro: «Chi eroga servizio, di trasporto pubblico in particolare in questo caso ma non solo, deve avere occhio di maggior riguardo per le aree periferiche e per i comuni ‘sparsi’ come molti di quelli percorsi dalla tratta in questione che collega la Valdichiana con la città di Arezzo. Del resto i cittadini acquistano un titolo di viaggio, spesso un abbonamento, e con esso acquistano anche il diritto di potersi spostare in maniera continuativa, puntuale, sicura. Soprattutto dopo l’introduzione della tariffazione Isee che per molti ha comportato aumenti nel costo del biglietto o dell’abbonamento».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dunque l’interrogazione con cui Marchetti, ricapitolati in premessa i termini della questione, chiede alla Regione Toscana «iniziative urgenti presso il Gestore del servizio, al fine di assicurare all’utenza standard e condizioni di viaggio efficaci, efficienti, puntuali e soprattutto adeguatamente rispondenti ai bisogni espressi dall’utenza, nel caso specifico sollecitando l’implementazione di almeno una corsa mattutina nei giorni di domenica e festivi per la linea LS5 in esercizio tra la frazione di Bettolle (Sinalunga, SI) e la città di Arezzo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento