Politica

Bekaert, Mugnai e D'Ettore: "Azienda merita di essere rilanciata, governo convochi tavolo"

Lo chiedono in una lettera inviata al ministro Giancarlo Giorgetti, i deputati di Forza Italia Stefano Mugnai e Maurizio D’Ettore

“La crisi industriale della ex Pirelli, oggi Bekaert di Figline e Incisa Valdarno si protrae ormai da tre anni senza che nulla sia stato fatto per il suo rilancio. Poiché invece la Bekaert ha ragionevoli prospettive di rilancio chiediamo di sapere se il governo abbia intenzione di stilare un elenco ufficiale dei tavoli di crisi convocati prevedendo che in tale lista sia compresa l’azienda toscana, che appare meritevole di essere “traghettata” verso la ripresa produttiva, anche tramite un impegno economico nazionale”.

Lo chiedono in una lettera inviata al ministro Giancarlo Giorgetti, i deputati di Forza Italia Stefano Mugnai e Maurizio D’Ettore. 

Se da questo elenco mancherà la Bekaert, si chiede sin da ora di sapere quali ne siano i motivi, esprimendo, in tal caso, lo sconcerto che suscita una probabile condanna a morte aziendale decretata tra l’altro con un tweet dalla viceministra dello sviluppo economico con delega alle crisi aziendali. Il 4 maggio scadono anche gli ammortizzatori sociali per i lavoratori rimasti in forza all’azienda. Si ritiene urgente quindi una convocazione che porti alla reindustrializzazione e al rilancio di un sito produttivo che riveste grande importanza per il tessuto economico della Regione Toscana e per la salvaguardia della siderurgia in Italia”. Nella Lettera inviata personalmente al Ministro Giorgetti, i due parlamentari forzisti dichiarano, in conclusione, di confidare nell'interessamento diretto del Ministro che ha sempre dimostrato estrema sensibilità e disponibilità ai fini della soluzione delle crisi aziendali assunte all'attenzione del dicastero dello sviluppo economico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bekaert, Mugnai e D'Ettore: "Azienda merita di essere rilanciata, governo convochi tavolo"

ArezzoNotizie è in caricamento