Politica

Banche, Forza Italia: "Governo non rispetta impegni con cittadini truffati e parlamento"

Le dichiarazioni dei deputati aretini Stefano Mugnai e Maurizio d'Ettore.

Stefano Mugnai, deputato Forza Italia

“Le rassicurazioni del vice presidente del Consiglio, Luigi Di Maio, sul ristoro truffati dalle banche è buono solo per i social e non sposta di una virgola la questione: il governo non ha ancora rispettato gli impegni con i cittadini ed anche con il Parlamento."

Maurizio D'Ettore e Stefano Mugnai, deputati del collegio di Arezzo per Forza Italia,  intervengono sul tema delle banche e del ristoro promessno ai rispamiatori truffati che si sono visti azzerare obbligazioni e azioni con il decreto di risoluzione, meglio noto come Salva Banche. D'Ettore e Mugnai contestano i contenuti della manovra del governo Conte e le dichiarazioni del vice premier del Movimento Cinque Stelle Luigi di Maio.

"Le norme presenti nella manovra non rispettano, infatti, l’ordine del giorno di Forza Italia, votato all'unanimità dall'Aula lo scorso 14 settembre, a favore degli investitori coinvolti nella crisi bancaria, con il quale il Governo avrebbe dovuto adottare un'iniziativa normativa urgente per tutelare coloro che versano in condizioni di indigenza, vulnerabilità economica e disagio sociale, dovuti all'azzeramento del valore dei titoli posseduti, prevedendo in ogni caso per tutti il diritto al rimborso integrale. Siamo, dunque, alla farsa. Per gli obbligazionisti, infatti, non c’è nulla di nuovo perché si continuano ad applicare le norme del precedente governo, per gli azionisti, invece, sono previsti rimborsi parziali con anticipi ‘per ora’ del 30%. Insomma, mentre si comunica una cosa, nella realtà se ne fanno altre diametralmente opposte. Anche questo è cambiamento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banche, Forza Italia: "Governo non rispetta impegni con cittadini truffati e parlamento"

ArezzoNotizie è in caricamento