rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Politica Centro Storico

Arezzo, aumentate le indennità di sindaco, assessori e presidente del consiglio. Altri incrementi fino al 2024

Il provvedimento è stato firmato dal segretario generale del Comune di Arezzo. All'interno tutti le nuove indennità che sono percepite mensilmente. Nel 2023 e nel 2024 ulteriori incrementi

Sulla base dell'ultima Legge di bilancio e conseguente indicazione dell'Anci Nazionale, la giunta del Comune di Arezzo avrà già da quest'anno considerevoli aumenti nelle indennità lorde percepite dal primo cittadino, dal vicesindaco, dagli assessori e dal presidente del consiglio comunale.

Il provvedimento è già stato varato, con i dovuti calcoli e la firma del Segretario Generale Alfonso Pisacane ed è stato poi pubblicato nell'albo pretorio dell'amministrazione con il numero 259. L'atto è datato 7 febbraio.

Quanto percepiscono e quanto percepiranno gli amministratori comunali?

Fino al 31 dicembre scorso le indennità mensili sono state di 4.508,67 euro per il sindaco visto che rientra nella casistica di un capoluogo di provincia tra i 50 e i 100 mila abitanti. Poi sono previsti tre step di aumento dell'indennità. Così che Ghinelli per il 2022 percepirà 6.826,77 euro al mese, nel 2023 questa salirà ancora a 8.011,57 per arrivare nel 2024 a 9.600,00. 

Con le dovute proporzioni previste scattano anche gli altri aumenti delle indennità:

Per il vicesindaco si va da 5.120,08 per tutto il 2022 a 6.008,68 nel 2023 e a 7.245,00 nel 2024, mentre la mensilità percepita come indennità fino al 31 dicembre scorso è stata di 3.381.50 euro.

Per gli assessori si parte da una indennità di 2.705,20 euro al mese fino al 31 dicembre che sono stati aumentati nei successivi tre anni: 4.096,06 per le mensilità del 2022, 4.806,94 per il 2023 e 5.796,00 per il 2024.

Aumenti proporzionati previsti anche per il presidente del consiglio comunale che segue lo stesso trend di aumento delle indennità mensili degli assessori:  2.705,20 euro al mese fino al 31 dicembre 2021, 4.096,06 per le mensilità del 2022, 4.806,94 per il 2023 e 5.796,00 per il 2024.

La spesa aggiuntiva

In attesa che il governo finanzi gli enti locali come il comune di Arezzo che hanno subito messo in atto quanto previsto sarà il bilancio dell'ente a sostenere la spesa aggiuntiva totale per ogni aumento delle indennità. Nel 2022 tale capitolo avrà bisogno di 200.204,90 euro in più, nel 2023 di 302.531,84 e infine con il terzo aumento si arriva a una cifre ulteriore di 444.899,77 euro. Questi valori comprendono l'aumento delle indennità, l'incremento dell'indennità di fine mandato del sindaco e dell'Irap.

La tabella della giunta Ghinelli per il 2022

Ogni mese del 2022 sindaco, vicesindaca, assessori e presidente del consiglio comunale percepiscono l'indennità aumentata in base al primo step. Come riporta la tabella del provvedimento per Alessandro Ghinelli si tocca la cifra di 6.826,77 euro. Seque la vicesindaca Lucia Tanti con 5120,08. Poi ci sono gli assessori Casi, Carlettini, Chierici, Lucherini, Manneschi e Merelli a quota 4096,06. Mentre gli ultimi due assessori Marco Sachhetti e Federico Scapecchi hanno una quota decurtata della metà perché sono lavoratori dipendenti non in aspettatitva e si fermano a 2048,03 ciascuno. Infine il presidente Luca Stella che guida il consiglio comunale percepisce, al pari degli assessori, 4096,06 euro.

tabella-indennita-giunta-2022

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo, aumentate le indennità di sindaco, assessori e presidente del consiglio. Altri incrementi fino al 2024

ArezzoNotizie è in caricamento