Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

"Misure per le famiglie e le imprese": il lavoro della maggioranza per l'atto di indirizzo approvato in consiglio

Dichiarazione congiunta dei capigruppo di Lega, Forza Italia, Oraghinelli, Fratelli D'Italia e Gruppo misto.

"Nel primo Consiglio Comunale della storia di Arezzo tenutosi da remoto è stato approvato a largo consenso l’atto di indirizzo della maggioranza, nel quale si propongono alcune misure da adottare per far fronte ai disagi della pandemia, in un’ottica non solo del breve ma anche del medio termine. Soddisfazione da parte dei capigruppo della maggioranza che sostiene Ghinelli: “abbiamo consegnato al Sindaco e alla Giunta il mandato per costruire concretamente misure a sostegno e tutela di famiglie ed imprese”. L’interesse della maggioranza di centro-destra è sempre stato quello di sostenere ed aiutare cittadini e attività produttive, cercando di ricomprendere la parte quanto più ampia possibile del tessuto economico del territorio.

Nell’atto è fondamentale la volontà di non squilibrare il bilancio comunale, vista la difficoltà di fare precise previsioni delle entrate a causa della situazione contingente. Ma, allo stesso tempo, è ferma convinzione della maggioranza che si debba agire con ogni mezzo possibile per rispondere alle esigenze di famiglie ed imprese, valutando periodicamente - in base all'evolversi della situazione - le possibilità idonee ad aiutare la popolazione e l’indotto economico, fornendo risposte rapide e concrete. Per nulla proficua, purtroppo, la convergenza dell’opposizione, che sul tema si è voluta distinguere nonostante l’apertura della maggioranza: è singolare notare come il centro sinistra abbia puntato con ogni mezzo a dirottare la questione unicamente sotto il piano politico, proponendo un atto d'indirizzo stravolto da emendamenti proposti solamente durante la seduta consiliare, che ricalcano per la quasi totalità l’atto proposto dalla maggioranza, dimostrando, così, poca lungimiranza politica e scarsezza di idee.

Avanti dunque – concludono i capigruppo della maggioranza - sulla linea della concretezza, affinché già dal prossimo Consiglio Comunale si possano attivare i primi strumenti di sostegno agli aretini: assieme alla Giunta questa amministrazione vuole profondere tutte le proprie energie per dare risposte realistiche e sostenibili all’imprevista e straordinaria emergenza. I finti proclami li lasciamo all’opposizione."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Misure per le famiglie e le imprese": il lavoro della maggioranza per l'atto di indirizzo approvato in consiglio

ArezzoNotizie è in caricamento