rotate-mobile
Politica Olmo-San Zeno

Nuova assemblea Ato rifiuti, il Pd: "Ghinelli fermi l'ampliamento di San Zeno"

Una nota dell'unione comunale del Pd di Arezzo, guidata da Matteo Bracciali, torna sul tema del termovalorizzatore

"Nel silenzio del Comune di Arezzo prosegue il progetto di triplicare il termovalorizzatore di San Zeno come confermato delle parole del consigliere di Cortona di Fratelli d’Italia Carini". Una nota dell'unione comunale del Pd di Arezzo, guidata da Matteo Bracciali, torna sul tema del termovalorizzatore di San Zeno e del suo ampliamento. La prossima settimana, infatti, si terrà l'assemblea dei sindaci dell'Ato rifiuti Toscana Sud Est, che vedrà riunirsi i primi cittadini delle province di Arezzo, Siena, Grosseto e della Val di Cornia. E dovrebbe essere riproposta anche la delibera del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, di cui ArezzoNotizie parlò il 18 maggio scorso, per portare ulteriori tonnellate di rifiuti da trattare nell'Aretino.

Il Pd comunale di Arezzo parla di un aumento di volumi "in barba alla programmazione fatta da Ato nel 2019" e delle "conseguenze economiche di una operazione fuori dalla storia".

La nota dell'Unione comunale del Pd

"Mentre in tutto il mondo si investe sull’economia circolare e la necessità di impianti di smaltimento cala - dice Bracciali - noi andiamo in direzione opposta. La necessità di risolvere il contenzioso con Sei Toscana non deve essere pagata dai cittadini aretini e, allo stesso tempo, diventare la pattumiera della Toscana costretta per ragioni economiche ad assorbire i rifiuti dalle altre province. Oltre a non esserci nessuna programmazione economica e chiarezza sui flussi che dovrebbero alimentare la vecchia linea che rimarrebbe attiva, non è stato fatto nessuno studio sugli impatti ambientali di questa ipotesi e quali sono gli investimenti di ammodernamento ambientale necessari. Una fuga in avanti ingiustificabile come ingiustificabile è cercare di superare le questioni sospese con Sei Toscana sul dimensionamento dell’impianto di smaltimento di San Zeno. La prossima settimana ci sarà l’assemblea dei soci di Aisa Impianti a cui chiediamo di fermare questa operazione. Chiediamo al Comune di Arezzo, in particolare, di fermarsi, di programmare sui servizi per i suoi cittadini senza avventurarsi in scelte finanziarie ed ecologiche che ipotecheranno futuro delle prossime generazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova assemblea Ato rifiuti, il Pd: "Ghinelli fermi l'ampliamento di San Zeno"

ArezzoNotizie è in caricamento