Politica

Arte e cultura per un rilancio di Arezzo: il Psi ne parla a Polis

Quali strategie per valorizzare al meglio la ricchezza artistica e culturale di Arezzo, anche in chiave economica e turistica? Il secondo incontro di Polis, l'officina di cultura politica del Partito Socialista Italiano della zona aretina, vuole...

Partito Socialista Italiano - Alessandro Giustini

Quali strategie per valorizzare al meglio la ricchezza artistica e culturale di Arezzo, anche in chiave economica e turistica? Il secondo incontro di Polis, l'officina di cultura politica del Partito Socialista Italiano della zona aretina, vuole rispondere a questa domanda attraverso una serata di dibattito e di confronto che avrà per protagonisti i rappresentanti locali di enti, istituzioni e associazioni. L'appuntamento, ad ingresso libero, avrà come titolo "Valorizzare radici e ricchezze della nostra comunità" e si terrà mercoledì 18 ottobre, alle 18.00, presso l'Arena Eden. L'iniziativa, moderata da Giovanni Laurenzi, potrà fare affidamento su quattro relatori protagonisti della vita culturale aretina: il sindaco Alessandro Ghinelli che detiene anche la delega alla cultura, il primo rettore della Fraternita dei Laici Pierluigi Rossi, il direttore del Museo dei Mezzi di Comunicazione Fausto Casi e l'avvocato Guido Cosulich in rappresentanza della proprietà degli Archivi Vasari.

Questo incontro ha l'obiettivo di mettere in risalto le risorse storico-culturali di Arezzo e le problematiche per un loro reale utilizzo come motore di sviluppo organico e lungimirante. In questo senso, un ruolo fondamentale sarà giocato proprio dalla presenza del sindaco a cui è chiesto di illustrare le strategie dell'amministrazione per provare a valorizzare il patrimonio storico, artistico e architettonico della città. Due esempi di gestione virtuosa dei beni culturali arriveranno dalle parole di Rossi con il modello della Fraternita dei Laici e di Casi che ha posto la sua ricca collezione privata al servizio della collettività con la particolare esperienza del Museo dei Mezzi di Comunicazione. L'attenzione si sposterà anche verso gli Archivi Vasari, un'enorme ricchezza conosciuta nel mondo che deve diventare finalmente un patrimonio per la crescita.

«La città di Arezzo non è riuscita a far fruttare il proprio potenziale attrattivo - commenta Alessandro Giustini, segretario del Psi della Zona Aretina. - Il nostro territorio vanta ricchezze di inestimabile valore e, di conseguenza, la cultura deve rappresentare una fondamentale opportunità per uno sviluppo turistico e per una correlata crescita economica. Diventa indispensabile acquisire piena consapevolezza rispetto a questi valori per evitare approcci superficiali e strumentali ai temi della promozione artistica e turistica: questo incontro di Polis, dunque, riunirà intorno ad un tavolo chi fa cultura ad Arezzo con l'ambizione di condividere nuove, urgenti e necessarie strategie di governo del settore».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arte e cultura per un rilancio di Arezzo: il Psi ne parla a Polis

ArezzoNotizie è in caricamento