Arriva il no al distretto unico del Valdarno. Grasso: "Cattiva notizia, la politica è miope"

La commissione istruttoria del consiglio regionale della Toscana ha bocciato la proposta di un distretto sanitario unico del Valdarno Superiore. Lo ha annunciato alcune ore fa lo stesso sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai che ha giudicato molto...

grasso_francesco_maria-2

La commissione istruttoria del consiglio regionale della Toscana ha bocciato la proposta di un distretto sanitario unico del Valdarno Superiore. Lo ha annunciato alcune ore fa lo stesso sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai che ha giudicato molto negativamente la decisione presa.

Dalle opposizioni si alza la voce di Francesco Maria Grasso che rappresenta la coalizione di Montevarchi Democratica, Sel e La Sinistra per Montevarchi:

Quale motivazione ha portato a questa decisione?

"...che non è possibile costituire distretti sanitari fra Asl diverse, in questo caso la Asl Toscana Centro ove sono situati i comuni del fiorentino e la Asl Toscana Sud ove sono situati i comuni del Valdarno in provincia di Arezzo. Questa è una cattiva notizia ed un atteggiamento politico miope della maggioranza che governa la regione toscana verso legittime aspirazioni dei territori.

Noi continueremo la nostra battaglia per un distretto sanitario unico del Valdarno superiore con tutte le forze politiche e tutte le amministrazioni che saranno in prima linea per questo obbiettivo all'interno del nostro consiglio comunale di Montevarchi che all'unanimità vuole questa soluzione.

Chiediamo ancora alla maggioranza che governa Montevarchi di proseguire gli sforzi unitari fin ora portati avanti per raggiungere proficui risultati a favore del nostro ospedale.

Da quello che è successo viene spontaneo evidenziare che questa battaglia non può essere portata avanti da soli ma occorre prendere la testa della conferenza dei sindaci ed insieme agli atri sindaci fare votare delibere in questo senso ed insieme andare in regione a fare una battaglia comune per questo obbiettivo. Solo la comunanza di obbiettivi e delibere comuni di permetteranno di raggiungere l'obbiettivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
In contrario tutti gli sforzi saranno vani ed i percorsi intrapresi, le interviste, i comunicati stampa, le assemblee pubbliche saranno solo un bellissimo "palcoscenico" per gli amministratori ma non utili per il distretto sanitario unico e per l'ospedale della gruccia da classificare di primo livello con il salvataggio di tutti i servizi sanitari ed i reparti ad oggi già esistenti.

Pertanto mi rivolgo alla mia Sindaca di Montevarchi perché porti in conferenza dei sindaci la posizione unanime di Montevarchi, la faccia votare e poi con la delibera all'unanimità e/o a maggioranza riproveremo in regione per il bene della sanità in Valdarno. Non credo che ancora sia troppo tardi se la conferenza dei sindaci sarà d'accordo.

Montevarchi Democratica si permette di dire di più: come ha già detto un consigliere regionale all'ultimo consiglio aperto sulla sanità, questa è una battaglia storica non solo per la sanità ma per tutti i servizi del Valdarno superiore attualmente ubicato in provincia di Firenze e di Arezzo al fine di predisporre un ambito ottimale e unitario per tutti i servizi quali i rifiuti, acqua, turismo, promozione, distretti industriali, reti infrastrutturali naturalmente coordinati e collegate alla città metropolitana. Questa è una battaglia storica, dicevamo, alla quale potremo dedicare un po' di tempo del nostro volontariato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Regionali, euforia a centro sinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento