Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Arezzo, Bracciali attacca Ghinelli: "Non è la macchina che non funziona, ma è l'autista a non saper guidare"

I veti della Lega, la chiusura della Casa delle Culture, la mancanza di risposte su sicurezza, sviluppo economico e cultura. Questi i temi su cui batte Matteo Bracciali, nell'attaccare di nuovo il sindaco Ghinelli in seguito alla puntata di Fuori...

matteo-bracciali-2

I veti della Lega, la chiusura della Casa delle Culture, la mancanza di risposte su sicurezza, sviluppo economico e cultura. Questi i temi su cui batte Matteo Bracciali, nell'attaccare di nuovo il sindaco Ghinelli in seguito alla puntata di Fuori Roma di Concita De Gregorio che è andata in onda a Pasqua su RaiTre. Bracciali prende anche in prestito una canzone dei Negrita, Ghinelli "il mondo va più veloce di te".

La puntata di "FuoriRoma" su Rai 3 sulla città di Arezzo, aldilà della ricostruzione storica delle relazioni cittadine, ha fatto emergere non solo la precarietà di questa giunta, senza idee ne' programmi, ma una cosa molto più grave: il disarmo totale del Sindaco Ghinelli. In questi tre anni di amministrazione non ha saputo dare una risposta ai cittadini su nessuna delle questioni più importanti che riguardano la nostra comunità: sicurezza, sviluppo economico e cultura. Il sindaco si nasconde dietro i veti della Lega e all'inefficienza della macchina comunale che lui stesso ha fortemente voluto riorganizzare. È necessario ricordare che si tratta delle stesse persone che durante gli anni di governo del centrosinistra sono state in grado di vincere bandi, intercettare risorse importanti per la città ottenendo riconoscimenti in termini di efficienza. Si chiude la Casa delle Culture senza nessuna proposta alternativa al bisogno di integrazione che chiede tutta la nostra città. Probabilmente, viene da pensare che non sia la macchina a non funzionare, ma l'autista a non saperla guidare.

La città e' rimasta ferma a tre anni fa, ferma alle promesse mai mantenute che gridano vendetta, su progetti che non riescono ad essere portati a termine. C'è un passaggio durante l'intervista andata in onda su Rai 3, in cui il sindaco critica aspramente la Casa delle Energie, si tratta di una struttura resa alla città grazie a dei fondi europei e che oggi si sta ritagliando un importante spazio di confronto e di promozione culturale. Proprio lui che tre anni fa diceva di voler ripartire dagli incubatori di impresa giovanili. Come direbbero i Negrita "il mondo va più veloce di te!"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo, Bracciali attacca Ghinelli: "Non è la macchina che non funziona, ma è l'autista a non saper guidare"

ArezzoNotizie è in caricamento