menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apa: "Stanza degli abbracci proposta concreta di speranza e umanità"

Bene l'iter intrapreso dall'amministrazione per cercare un modo di accesso ai familiari di malati Covid secondo Apa

Jacopo apa interviene in merito alla stanza degli abbracci con un plauso all'iter avviato dall'amministrazione.

"Con l’avvicinarsi di una data così importante come il Natale è necessario dare un contributo per aumentare speranza e umanità. Condividiamo e ci uniamo, come già richiesto dal Comune al direttore del San Donato tramite l’assessore Tanti, per cercare soluzioni concrete consentendo alle famiglie dei malati di COVID ma anche NON-COVID un accesso sicuro per incontri e ricongiungimenti fino ad ora impossibili.Ovvio e doveroso ringraziare prima di tutto: le strutture sanitarie, i relativi operatori di ogni ordine e grado e chiunque abbia garantito, fino a questo momento, attenzione al rapporto degenti-famiglie. In sostanza, visto l’imminente arrivo del Natale, proponiamo almeno in questo periodo ma con l’auspicio di un impegno anche successivo, la realizzazione delle “stanze degli abbracci” abbattendo per quanto possibile l’isolamento e la lontananza dai propri cari tenendo viva la mente e accesa la speranza. Come Forza Italia ci siamo attivati, anche formalmente in tutte le istituzioni toscane, affinché si trovino questo tipo di soluzioni per altro già attive in altre Regioni. Anche l’aspetto del “fine vita” non è di poco conto e potrebbe rientrare in questa proposta di progetto anche per il futuro. Giusto aver svolto sino ad ora un lavoro di assoluta tutela della salute pubblica: ma con impegno, idee, volontà e sempre con estrema sicurezza, possiamo dare un ulteriore apporto verso chi, purtroppo, si trova a vivere un momento davvero destabilizzante".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento