Anestesista precettato per seguire i trasferimenti dei pazienti Covid da Arezzo a Grosseto, Mugnai (Fi): "Pazzesco"

L'onorevole aretino di Forza Italia: "Purtroppo i nodi stanno venendo al pettine. Siamo ad un passo dal baratro di non riuscire più a farsi carico di chi ha bisogno di cure"

Stefano Mugnai, Fi

Sulla notizia dell'anastesista dell'ospedale di Abbadia San Salvatore (sul versante senese del monte Amiata) che è stato precettato per l'emergenza Covid, in particolare per seguire i trasferimenti dei pazienti Covid di terapia intensiva che, non avendo posto al San Donato, necessitano del trasferimento in ambulanza da Arezzo a Grosseto in ambulanza, interviene l'onorevole aretino di Forza Italia Stefano Mugnai.

“Purtroppo i nodi stanno venendo al pettine. Siamo ad un passo dal baratro di non riuscire più a farsi carico di chi ha bisogno di cure - dice Mugnai -. E' davvero pazzesco che dopo quanto avvenuto in primavera, tutto quello che abbiamo visto, si sia di nuovo in questa situazione. Mesi a discutere se usare o no il Mes, se fare o non fare i concorsi per il personale sanitario, o dei banchi a rotelle. Mesi passati a fare campagna elettorale e adesso siamo impreparati come prima, anzi peggio. Nonostante l’eroismo e l’abnegazione dei sanitari. Ma sono stati lasciati a fermare l’acqua con le mani. Che disastro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento