Andreani: "Preoccupato per vicenda dipendenti Agorà"

“Da dicembre senza stipendio come apprendiamo dal comunicato del sindacato Nursind. È la difficile situazione che stanno vivendo i dipendenti della cooperativa Agorà. La mia preoccupazione è legata ovviamente a queste persone e alle loro famiglie...

egiziano-andreani

“Da dicembre senza stipendio come apprendiamo dal comunicato del sindacato Nursind. È la difficile situazione che stanno vivendo i dipendenti della cooperativa Agorà. La mia preoccupazione è legata ovviamente a queste persone e alle loro famiglie. Ma anche a coloro che assistono. Si tratta infatti di qualifiche con importanti specializzazioni, per questo chiamate a svolgere compiti delicati nell’assistenza a soggetti deboli quali malati di Alzheimer e chi versa in coma. Non garantire condizioni di lavoro dignitose e tranquille riverbera i suoi effetti su questi ultimi. I numeri parlano chiaro: si tratta di un centinaio di dipendenti sanitari che prestano la loro opera in varie strutture, alcune comprese nel territorio del Comune di Arezzo. La tematica occupazionale conosce dunque, purtroppo, una nuova emergenza. Il mio intento è porre la questione all’attenzione del sindaco Ghinelli e dell’assessore Tanti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento