Politica

Amianto alla Toscana Tabacchi. Mugnai la spunta: "Ora la messa in sicurezza"

Sul rischio amianto che deriva ad Ambra, frazione di Bucine, dallo stato dello stabilimento della Toscana Tabacchi la spunta Mugnai. Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Stefano Mugnai (Vicepresidente della Commissione sanità) si...

MUGNAI-STEFANO2

Sul rischio amianto che deriva ad Ambra, frazione di Bucine, dallo stato dello stabilimento della Toscana Tabacchi la spunta Mugnai. Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Stefano Mugnai (Vicepresidente della Commissione sanità) si era interessato della questione all'indomani della bufera di vento che, alla fine dello scorso agosto, aveva alzato una parte della copertura in eternit dell'immobile in disuso da una decina d'anni, disperdendo polveri sospette in atmosfera e scaraventando alcune lastre addirittura nelle strade adiacenti.

Mugnai aveva raccolto e dato voce alla preoccupazione dei cittadini. Ed evidentemente i timori erano fondati. E' infatti giunta ieri l'ordinanza con cui il sindaco di Bucine Pietro Tanzini, sulla base delle sue competenze a tutela della salute pubblica, dispone che i soggetti che detengono titolarità sull'immobile - ovvero Casse di Risparmio dell'Umbria e Istituto Vendite Giudiziarie Tribunali di Arezzo-Montepulciano-Siena - procedano alla «raccolta e messa in sicurezza delle lastre precipitate al suolo» ma anche di quelle rimaste in bilico entro 20 giorni dalla notifica dell'atto.

«C'è voluto tempo - commenta soddisfatto Mugnai - ma il buon senso ha prevalso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto alla Toscana Tabacchi. Mugnai la spunta: "Ora la messa in sicurezza"

ArezzoNotizie è in caricamento