Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Alternativa Libera: "No all'aumento della Tari a Terranuova"

“E’ un rincaro ingiustificato quello deciso a tavolino dall’assemblea dei sindaci, l’amministrazione terranuovese invece di giustificarsi dietro l’aumento dei costi di conferimento dovrebbe indirizzarsi verso il porta a porta e ridurre...

"E' un rincaro ingiustificato quello deciso a tavolino dall'assemblea dei sindaci, l'amministrazione terranuovese invece di giustificarsi dietro l'aumento dei costi di conferimento dovrebbe indirizzarsi verso il porta a porta e ridurre definitivamente la pressione fiscale su privati e aziende. I sistemi e gli strumenti per migliorare il ciclo dei rifiuti esistono, basta volerli utilizzare" commenta così il presidente di Alternativa Libera Terranuova Bracciolini, Danilo Tofanelli, la decisione di aumento della Tari stabilita lo scorso 20 marzo presso la sede di Ato Toscana Sud.

"Per noi l'unica via percorribile è quella la raccolta differenziata spinta e l'applicazione della tariffa puntuale - aggiunge l'esponente di Alternativa Libera- in questo modo anche le imprese e gli esercizi commerciali vedrebbero ridotte le loro spese perché la tariffa sarebbe applicata solamente alla quota di rifiuto indifferenziato". "L'esempio di Montevarchi con la sperimentazione della tariffa puntuale è un ottimo inizio - conclude Tofanelli- ma può funzionare solo se abbinato a una formazione culturale delle persone e alla raccolta porta a porta: unico sistema per garantire un prodotto riciclabile di qualità e di conseguenza remunerabile"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alternativa Libera: "No all'aumento della Tari a Terranuova"

ArezzoNotizie è in caricamento