Segoni (Al) all'attacco sulla qualità dell'acqua in Valdarno

"Mi chiedo dove sia finito il ruolo di controllo dei sindaci, dove siano finiti gli investimenti del gestore. Nel Valdarno paghiamo delle bollette che sono considerate tra le più care d'Italia, sarebbe lecito aspettarsi le acque più pulite...

torrente solano

"Mi chiedo dove sia finito il ruolo di controllo dei sindaci, dove siano finiti gli investimenti del gestore. Nel Valdarno paghiamo delle bollette che sono considerate tra le più care d'Italia, sarebbe lecito aspettarsi le acque più pulite d'Italia e invece i dati Arpat confermano quello che andiamo chiedendo da tempo insieme ai Comitati per l'acqua pubblica ossia la necessità di più chiarezza e più controlli" lo afferma Samuele Segoni, deputato valdarnese di Alternativa libera in merito la pubblicazione annuale di Arpat “Monitoraggio della acque superficiali destinale alla produzione di acqua potabile”, che vede le acque valdarnesi classificate come A3 e subA3, categorie che richiedono processi di potabilizzazione e trattamenti sempre più spinti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo chiesto al Governo un sostegno all'agricoltura sostenibile e iniziative per limitare tecniche di coltivazione che determinano lo spargimento di sostanze chimiche non mirate e massive nell'ambiente. Le tecniche d’irrorazione sono sconsiderate, dannose e considerate le principali inquinanti del suolo e dell'acqua potabile. Sarebbe importante un segnale forte dalle amministrazioni locali con la messa al bando di tali strumenti" conclude Segoni che ha recentemente presentato un'interrogazione al ministro delle politiche Agricole in Commissione Agricoltura a seguito dei risultati del rapporto nazionale pesticidi nelle acque di Ispra edizione 2016.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento