Rilevazione automatica della temperatura corporea: la risposta alla pandemia

Un modo sicuro ed efficace di rilevare la temperatura e minimizzare i rischi del contagio

Al momento siamo tutti bloccati presso le nostre case, per ottemperare alle disposizione governative riguardo la quarantena. Arriverà, però, un tempo in cui le limitazioni agli spostamenti saranno allentate ed è certo che, anche se potremo muoverci un po’ di più, le modalità saranno differenti rispetto a prima. Si può immaginare che sarà mantenuta l’attenzione alle distanze, forse dovremmo portare le mascherine ancora a lungo, potrebbe essere misurata la temperatura prima dell’accesso negli esercizi commerciali e pubblici.

Anche se non sappiamo bene quando e con che criteri, però, è preferibile prepararsi al meglio, cercando di dare un occhio di riguardo alla sicurezza. Soprattutto per quanto riguarda gli spazi condivisi, sarà infatti necessario attrezzarsi per garantire un ambiente sicuro a tutti coloro che vi si troveranno.

Per esempio, già ora, in alcuni esercizi commerciali, come supermercati e farmacie, viene misurata la temperatura ad ogni persona prima di permetterne l’accesso: ovviamente, senza esperienza e sottraendo tempo al proprio lavoro, se ne stanno occupando i dipendenti stessi, indossando naturalmente mascherina e guanti (così come il cliente) e prestando attenzione a mantenere la distanza di sicurezza. 

È proprio per ovviare alle difficoltà del caso, e poter garantire la massima sicurezza, che PM Allarmi continua, alacremente, a lavorare.

PM Allarmi è un’azienda specializzata in impianti di sicurezza a 360 gradi, leader nel settore da oltre 30 anni, affermata a livello nazionale e internazionale.

Forte della propria esperienza e per far fronte alle esigenze sorte con la pandemia, ha proposto un’interessante novità: telecamere termografiche in grado di misurare la temperatura corporea.

Sono disponibili tre soluzioni, modello a flusso (high end) che consente la misurazione della temperatura corporea di più persone contemporaneamente senza doversi fermare, modello portatile/manuale (handheld) e l’ultimo arrivato palmare interattivo. 

Utilizzano un sistema di misurazione della temperatura corporea ad alte prestazioniaffidabilità, basato sulla tecnologia di imaging termico a infrarossi e su algoritmi di deep learning, che ha una velocità di riconoscimento rapida, un'elevata precisione e una rapida acquisizione delle informazioni del volto.

La temperatura del corpo umano viene rilevata durante il riconoscimento facciale per eventuali stati febbrili: in questo modo, vengono eliminati i disturbi esterni (come può essere un telefono cellulare) e si aumenta la precisione della rilevazione.

Tutte le termocamere sono strumenti estremamente validi, che consentono di misurare la temperatura corporea di una persona in tutta sicurezza; sono, però, pensate per utilizzi e scopi differenti.

La termocamera portatile può trasformarsi in una postazione fissa collegata con un monitor e un computer, oppure funzionare in autonomia. È indicata per ambienti dove sia necessario rilevare la temperatura di 20/50 persone, come può essere un piccolo ufficio.

La termocamera a flusso è pensata per misurare, contemporaneamente, la temperatura di grandi flussi di persone (che si può trovare, per esempio, in un centro commerciale o in una grande azienda).

La termocamera interattiva consente di misurare la temperatura corporea e di controllare anche l’utilizzo della mascherina e di gestire quindi un varco del controllo accessi.

In tutti i casi, si ha comunque un notevole risparmio di manodopera e aumento dell’efficienza.

Per maggiori informazioni, è possibile compilare il form sul sito di PM Allarmi, oppure inviare una mail all’indirizzo info@pmallarmi.it. Telefonicamente, invece, si possono contattare i seguenti numeri: 0575352224 337674219.

La tecnologia al servizio delle persone, per ripartire insieme in sicurezza.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • I 15 borghi fantasma della Toscana che dovreste visitare

  • Muore in moto a 51 anni: dramma alle porte della provincia di Arezzo. Era in viaggio col figlio

  • Pioggia di bonus in arrivo: sconti sulle cene al ristorante, scarpe, vestiti e arredi

  • Miss Toscana a 17 anni, il teatro Petrarca, gli affetti. Anna Safroncik: "Vi racconto la mia Arezzo"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento