Lunedì, 18 Ottobre 2021
Partner

Due cuori che battono all’unisono: i motori PHEV

Scopri come funzionano i veicoli ibridi e perché sono un passo avanti verso l’ecosostenibilità

Il concetto della Transizione energetica è un tema che sta accentrando su di sé gli sforzi commerciali e tecnologici di diversi settori.

Questo termine indica il processo di transizione tra l’utilizzo dei combustibili fossili, altamente inquinanti, verso l’uso di fonti energetiche rinnovabili a basso impatto ambientale.

Il settore che guida questa rivoluzione è sicuramente quello dei veicoli elettrici.

Complice l’aumento del rendimento dei motori elettrici, unito ad importanti incentivi finanziari un numero sempre maggiore di automobili elettriche si muove nelle nostre città.

PHEV – MHEV – BEV: Le differenze 

Il settore dei veicoli elettrici è diviso in due macro categorieFull electric e Hybrid.

Le auto Full electric o Battery Electric Vehicle (BEV) sono dotate di un motore elettrico alimentato da un pacco batterie al litio e non prevedono in nessun caso l’utilizzo di combustibili fossili.

Sono caratterizzate dalla totale silenziosità del motore e hanno un impatto ambientale praticamente assente.

Sono equipaggiate con cavi a corrente continua o alternata, con una velocità di ricarica compresa tra i 30 minuti e le 12 ore.

Le tempistiche di ricarica sono influenzate dalla potenza del punto di ricarica e dalla dimensione della batteria del veicolo.

Le auto ibride a loro volta sono divise in due categorie: MHEV E PHEV.

Nei motori Mild Hybrid (MHEV) la componente elettrica supporta il motore a scoppio andando a migliorare prestazioni e consumi. 

Sono dotate di un sistema di recupero dell’energia cinetica che in fase di frenata o decelerazione contribuisce alla ricarica della componente elettrica.

Pur non essendo in grado di muovere il veicolo, la componente elettrica contribuisce a rendere il veicolo ibrido.

Le motorizzazioni Plug in Hybrid (PHEV) invece sono la perfetta collaborazione tra due motori, elettrico ed endotermico, e sono in grado di percorrere decine di chilometri in modalità esclusivamente elettrica.

I due motori lavorano in perfetta sintonia, consentendo un’alta efficienza e un importante riduzione delle emissioni.

Negli ultimi anni tutti i più importanti produttori di auto hanno profuso ingenti investimenti nella ricerca e sviluppo di nuove tecnologie per migliorare la resa dei propulsori elettrici.

Jeep è una di quelle e con il lancio del primo fuoristrada 4x4 Hybrid Plug In nel 2018 ha deciso di rivoluzionare il concetto di fuoristrada.

jeep-3

Un nuovo modo di fare fuoristrada: i Suv Green

Christian Meunier, Global President del gruppo Jeep, ha affermato che l’obiettivo aziendale è quello di rendere Jeep “… Il marchio Suv più green e sostenibile al mondo…”

La società ha infatti l’obiettivo di offrire, entro il 2025, un modello elettrico per ogni segmento del mercato dei suv.

Il processo è stato avviato con la presentazione delle varianti ibride plug in dei nuovi modelli di Jeep Renegade e Compass e del nuovo fuoristrada Wrangler PHEV?.

La nuova Jeep Compass è stata rivoluzionata, senza però perdere di vista le caratteristiche che hanno caratterizzato il modello sin dal lancio, una naturale evoluzione per avvicinarla ancor di più al mercato europeo.

Cura maniacale nelle rifiniture, attenzione alla tecnologia di bordo e degli optional dedicati all’infotainment come i collegamenti diretti ad Android Auto e Apple car play sono solo alcune delle importanti novità che elevano ad un livello superiore il designla sicurezza e la funzionalità della nuova Jeep Compass.

L’evoluzione parte dalla sapiente miscelazione delle due anime del brand Jeep: lo spirito avventuriero del fuoristrada e le necessità della vita di tutti i giorni, unione che ha portato alla nascita di un veicolo affidabile tra le trafficate vie cittadine o sulle ripide salite di una strada sterrata.

La nuova Jeep Wrangler PHEV è caratterizzata da uno stile moderno che però non stravolge il look che lo ha reso celebre e riconosciuto in tutto il mondo.

Il sistema infotainment è dotato di uno schermo da 7 pollici led, interamente touch e dotato di comandi al volante.

Il motore PHEV è dotato di una trasmissione automatico a 8 rapporti, in grado di erogare 285 cavalli.

Per quanto riguarda il nuovo modello di Jeep Renegade la sigla 4xe rappresenta il futuro del brand, incarnando una maggiore attenzione alle emissioni pur non perdendo l’identità del marchio.

Con un pacchetto che unisce sportività e tutti i sistema di sicurezza per il guidatore e i passeggeri è disponibile in quattro allestimenti: Limited, Business Plus, S e Trailhawk.

Il motore elettrico è in grado di generare 60 cavalli e con una autonomia di 50 km in modalità full electric.

I consigli degli esperti per il fuoristrada ibrido del futuro

L’offerta che Jeep offre ai suoi clienti è molto vasta, con un modello in grado di soddisfare qualsiasi esigenza in termini di optional e motorizzazioni

Capire quale sia l’allestimento più adeguato può risultare un po’ difficoltoso, motivi per cui è necessario rivolgersi ad esperti in grado di capire esigenze e necessità di ogni cliente e di accompagnarlo nell’acquisto.

Tecnici esperti come lo staff di Tamburini Auto che da oltre 30 anni soddisfa automobilisti di tutte le età.

Da Tamburini Auto potrete trovare l’intera gamma Jeep tra cui le nuove Wrangler, Compass e Renegade.

Oltre alla competenza dello staff e un servizio assistenza all’avanguardia da Tamburini Auto potrete trovare anche tutte le agevolazioni economiche che vi consentiranno di acquistare, per il mese di ottobre, la vostra nuova auto nella formula economica più adatta alle vostre esigenze.

Ad esempio grazie al finanziamento GO4xe potrete guidare la nuova Jeep Renegade da 199 € al mese in 48 rate con maxi rata finale.

La nuova Wrangler 4xe con un anticipo di 21.000 euro e nessuna rata dopo due anni è possibile scegliere se tenere, cambiare o restituire il mezzo.

4xe-2

Con la formula Wallbox è possibile ottenere la nuova Jeep Compass a 299€ al mese con un anno di ricariche incluse.

Da Tamburini Auto è disponibile anche un ampio settore dell’usato anch’essi finanziabili a lungo termine.

Tamburini è un punto di riferimento per la gamma Jeep e grazie alla grandissima professionalità dello staff le esigenze di ogni cliente saranno soddisfatte al meglio.

Se siete alla ricerca di un mezzo per attraversare qualsiasi strada o per la vita di tutti giorni da Tamburini Auto potrete trovare tutto quello di cui avrete bisogno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due cuori che battono all’unisono: i motori PHEV

ArezzoNotizie è in caricamento