Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Partner

Ecco come il settore medico-scientifico ha beneficiato del progresso tecnologico

Innovazioni e miglioramenti tecnologici hanno permesso un approccio medico più efficace, offrendo ulteriori opportunità di migliorare la qualità della vita delle persone. Si trova ad Arezzo uno dei Centri Diagnostici più all’avanguardia

Il continuo progredire della tecnologia in campo medico, sta permettendo un netto miglioramento della qualità della vita delle persone. Semplificare la diagnosi, il follow-up la prevenzione e la comunicazione, sono elementi fondamentali affinchè il personale sanitario “si prenda cura” del paziente. Tra le innovazioni tecnologiche apportate ai macchinari, emergono l ‘alta definizione delle immagini ed un breve tempo di esecuzione dell’esame, pur mantenendo costi contenuti: tutti obiettivi per rispettare i moderni criteri di efficienza, efficacia ed economicità.

Uno spazio dedicato alla salute

Tra le cliniche che dedicano particolare attenzione agli aspetti sopra citati c’è il Centro Diagnostico Valdichiana. Il centro offre: servizi di diagnostica per immagini, specialistica ambulatoriale, punto prelievi e punto covid. Il centro è di recente apertura ma in continua crescita grazie all’affidabilità dei servizi e alla professionalità del personale medico e tecnico. Gli obiettivi del Centro Diagnostico Valdichiana sono la promozione della salute e l’erogazione di servizi personalizzati sia per la sanità privata sia come partner della sanità pubblica

Esami diagnostici d’eccellenza

Prevenzione e diagnosi precoce passano, necessariamente, per gli esami strumentali diagnostici, che vengono effettuati con macchinari moderni di cui approfondiamo brevemente le caratteristiche.

RADIOGRAFIA, TAC (con e senza mezzo di contrasto), CBCT (CONE BEAM) sfruttano radiazioni ionizzanti a basso dosaggio. Sono particolarmente indicate per le patologie a carico dell’apparato osteoarticolare: fratture, artriti, artrosi, neoplasie e studio della morfologia maxillo facciale; a carico dell’apparato respiratorio (torace): patologie infiammatorie o lesioni polmonari; a carico dell’apparato urinario o dell’addome: calcolosi renale, alterazioni della canalizzazione intestinale, perforazioni o importanti stati infiammatori acuti o cronici.

Per quanto riguarda TAC e CBCT, il valore aggiunto delle macchine attuali è che le proiezioni non sono più su piani distinti ma a spirale. Ciò permette più facilmente, e con meno assorbimento di radiazioni da parte del paziente, le successive ricostruzioni tridimensionali.

ECOGRAFIA: esame nato all’inizio del 900, rimane una delle tecniche preferite per velocità di esecuzione, affidabilità e priva di rischi per il paziente. La tecnologia 4d e l’alta definizione degli ecografi attuali fanno si che rimarra’ l’esame d’elezione per lo studio di anomalie strutturali del collo (tiroide, linfonodi), dell’addome (fegato, reni, milza, pancreas, eccetera), della pelvi (vescica, utero, ovaie, prostata), delle vene e delle arterie (carotidi, aorta, eccetera), dell’apparato muscolare (muscoli, tendini, legamenti).

RISONANZA MAGNETICA, aperta a basso campo trova principale indicazione nello studio di strutture muscoloscheletriche ed osteoarticolari (nella traumatologia e nello studio di patologie infiammatorie e degenerative, acute e croniche, a carico di muscoli e tendini, di articolazioni e strutture ossee,..) e nello studio della colonna vertebrale (discopatie, alterazioni infiammatorie e degenerative somatiche vertebrali,…).

Il rivoluzionario G-scan Brio di esaote è un esclusivo sistema Rm inclinabile che consente di sottoporre ad esame i pazienti in posizione orizzontale e verticale. I medici possono così condurre studi RM su pazienti sotto carico fisiologico per evidenziare le alterazioni che emergono sotto la forza di gravità.

L’assenza di radiazioni ionizzanti rende la Rm esame ripetibile anche ad intervalli ravvicinati.

CENTRO D VALDICHIANA-2

MOC: con la nuova MOC DEXA Hologic HORIZON operativa è possibile distinguere le diverse componenti ossee. Essa analizza la struttura trabecolare interna, o tessuto osseo di sostegno, e la sua consistenza. Questo dato, chiamato TBS (Trabecular Bone Score), permette di conoscere esattamente e precocemente la capacità di resistenza dell’osso, con predizione accurata del rischio di frattura. La TBS (Trabecular Bone Score) ha dimostrato di essere associata a fratture nel diabete, iperparatiroidismo primario, artrite reumatoide, incidentoma surrenalico, malattia renale cronica e in soggetti in terapia GC a lungo termine. Inoltre, la TBS è ridotta nei pazienti con spondilite anchilosante e migliora dopo trattamento delle condizioni endocrinologiche legate alla riduzione della massa ossea, come la malattia di Cushing e iperparatiroidismo primario.

La densitometria ossea con TBS fornisce un giudizio della densità e della struttura ossea in un singolo esame per permettere al medico di effettuare una diagnosi precoce della salute ossea per una cura più efficace. Tutti gli esami diagnostici sono convenzionati con le principali compagnie assicurative previste dai contratti di lavoro: metasalute, unisalute, cesare pozzo, blue assistance.

In un ambiente confortevole, e con il supporto di personale qualificato, è possibile, quindi, prendersi cura della propria salute in maniera ottimale.
Per maggiori informazioni, è possibile inviare una mail all’indirizzo info@centrodiagnosticovaldichiana.it, chiamare il numero 0575/641106 o compilare il form presente sul sito.
Il Centro Diagnostico Valdichiana si trova presso la Loc. Farniole 24, a Foiano della Chiana (AR).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco come il settore medico-scientifico ha beneficiato del progresso tecnologico

ArezzoNotizie è in caricamento