Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confindustria Toscana Sud: evento conclusivo del progetto Ifts CaDesign

Diciannove ragazzi hanno conseguito la qualifica di Progettisti Cad e molti di loro hanno già trovato un impiego nel settore

 

Si è svolta presso la sede di Arezzo di Confindustria Toscana Sud l’evento conclusivo del progetto “Ifts CaDesign”, corso di formazione finanziato dalla Regione Toscana e gestito da Assosservizi in collaborazione con l’azienda Caem Magrini.

Sergio Petronilli, responsabile del laboratorio Protolab - Enea di Bologna, ha presentato i lavori dei giovani talenti del design realizzati con i sistemi cad/cam di modellazione avanzata e stampa 3D.

“Gli studenti hanno conseguito competenze specialistiche finalizzate alla progettazione per portare in azienda concetti innovativi per quanto riguarda la modellazione 3d avanzata” dichiara Petronilli “Il percorso formativo si è concretizzato con la realizzazione di un progetto di industrial design che ha visto una prima fase di progettazione 3d e una seconda fase di realizzazione fisica del progetto mediante tecnologie di stampa 3d”.

Il workshop è l’atto conclusivo di un percorso di formazione durato un anno, che ha visto protagonisti venti ragazzi aretini, per la maggior parte di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, selezionati per diventare “Tecnico del disegno di prodotti industriali attraverso l'utilizzo di tecnologie informatiche”.

Grande successo per il corso, totalmente gratuito per i venti selezionati e articolato in 560 ore di lezione frontali e più di 240 ore di stage in aziende aretine, anche in termini occupazionali:

“Nonostante il corso si sia concluso da poco oltre la metà degli allievi sta già lavorando in aziende del settore - commenta Fabrizio Bernini, Presidente della Delegazione di Arezzo di Confindustria Toscana Sud - alcuni proprio nelle stesse aziende dove hanno svolto lo stage, a dimostrazione del fatto che la formazione specifica, orientata in base ai fabbisogni delle imprese del territorio, consente una corrispondenza ideale tra domanda e offerta di lavoro. Molto spesso, infatti, le aziende lamentano la carenza di nuove professionalità in possesso di competenze specifiche, soprattutto nel campo dell’automazione, dell’informatica e del disegno tecnico. L’impegno di Confindustria Toscana Sud non si ferma qui” conclude Bernini “nel mese di gennaio partiranno tre nuovi progetti ‘Sviluppatore JAVA & DOT’, ‘Tecnico dell’Automazione dei processi produttivi’ e ‘TESORI-Tecnico del disegno, della modellazione, scelta delle pietre preziose e realizzazione del gioiello’, sempre rivolti a diplomati, occupati, disoccupati e inoccupati.”

Per informazioni: Assoservizi Srl, via Roma 2, Arezzo, tel. 0575/401707, info@assoservizisrl.it, www.assoservizisrl.it

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento