Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confindustria Toscana Sud: evento conclusivo del progetto Ifts CaDesign

Diciannove ragazzi hanno conseguito la qualifica di Progettisti Cad e molti di loro hanno già trovato un impiego nel settore

 

Si è svolta presso la sede di Arezzo di Confindustria Toscana Sud l’evento conclusivo del progetto “Ifts CaDesign”, corso di formazione finanziato dalla Regione Toscana e gestito da Assosservizi in collaborazione con l’azienda Caem Magrini.

Sergio Petronilli, responsabile del laboratorio Protolab - Enea di Bologna, ha presentato i lavori dei giovani talenti del design realizzati con i sistemi cad/cam di modellazione avanzata e stampa 3D.

“Gli studenti hanno conseguito competenze specialistiche finalizzate alla progettazione per portare in azienda concetti innovativi per quanto riguarda la modellazione 3d avanzata” dichiara Petronilli “Il percorso formativo si è concretizzato con la realizzazione di un progetto di industrial design che ha visto una prima fase di progettazione 3d e una seconda fase di realizzazione fisica del progetto mediante tecnologie di stampa 3d”.

Il workshop è l’atto conclusivo di un percorso di formazione durato un anno, che ha visto protagonisti venti ragazzi aretini, per la maggior parte di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, selezionati per diventare “Tecnico del disegno di prodotti industriali attraverso l'utilizzo di tecnologie informatiche”.

Grande successo per il corso, totalmente gratuito per i venti selezionati e articolato in 560 ore di lezione frontali e più di 240 ore di stage in aziende aretine, anche in termini occupazionali:

“Nonostante il corso si sia concluso da poco oltre la metà degli allievi sta già lavorando in aziende del settore - commenta Fabrizio Bernini, Presidente della Delegazione di Arezzo di Confindustria Toscana Sud - alcuni proprio nelle stesse aziende dove hanno svolto lo stage, a dimostrazione del fatto che la formazione specifica, orientata in base ai fabbisogni delle imprese del territorio, consente una corrispondenza ideale tra domanda e offerta di lavoro. Molto spesso, infatti, le aziende lamentano la carenza di nuove professionalità in possesso di competenze specifiche, soprattutto nel campo dell’automazione, dell’informatica e del disegno tecnico. L’impegno di Confindustria Toscana Sud non si ferma qui” conclude Bernini “nel mese di gennaio partiranno tre nuovi progetti ‘Sviluppatore JAVA & DOT’, ‘Tecnico dell’Automazione dei processi produttivi’ e ‘TESORI-Tecnico del disegno, della modellazione, scelta delle pietre preziose e realizzazione del gioiello’, sempre rivolti a diplomati, occupati, disoccupati e inoccupati.”

Per informazioni: Assoservizi Srl, via Roma 2, Arezzo, tel. 0575/401707, info@assoservizisrl.it, www.assoservizisrl.it

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento