ArezzoNotizie

Otto vittorie in nove gare: la Sba al comando del campionato under 20

La squadra, allenata da Antonio Bindi, è la sorpresa della stagione della società aretina, con un gruppo di nove ragazzi nati tra il 1999 e il 2000 alle ultime esperienze nel settore giovanile

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Otto vittorie in nove gare e un solido primato in classifica.

L’Under20 Rosini è la vera sorpresa della stagione della Scuola Basket Arezzo perché, con una squadra costruita senza ambizioni e con un gruppo alle ultime esperienze nel settore giovanile, si è piazzata ai vertici del campionato regionale di categoria.

Questa formazione è stata allestita con nove atleti nati tra il 1999 e il 2000 che, supportati di partita in partita dall’innesto di ragazzi dell’Under18, sono stati affidati all’esperienza di coach Antonio Bindi che già li aveva allenati nel 2015 nell’Under15 conducendoli fino alla finale del titolo toscano.

Questo connubio di successo si è rinnovato anche in questa stagione, con la squadra della Sba che tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019 ha imposto il proprio gioco, ha messo in fila sei successi consecutivi e ha legittimato il primo posto.

Il prossimo impegno sarà giovedì 17 gennaio con la trasferta contro il Valdisieve, con l’obiettivo di allungare la striscia positiva e di ottenere ulteriori punti necessari per andare a chiudere il girone nei primi due posti che permetteranno di approdare da una posizione di classifica favorevole alle finali regionali per il titolo. A dare ulteriore valore a questo percorso è il fatto che molti dei ragazzi dell’Under20 Rosini stanno vivendo un doppio impegno e si stanno allenando anche con le squadre seniores, con Lorenzo Bichi e Samuele Gramaccia che sono nel giro della serie C, e Niccolò Baielli, Michele Martinelli, Gabriele Pietrucci e Simone Romagnolo che sono con la Promozione. A chiudere la rosa, infine, sono Elia Bianchini, Mohamed Cabdulqaadir e Pierflavio Semeraro.

«Nessuno si sarebbe immaginato una stagione tanto entusiasmante - commenta Bindi. - La squadra, infatti, è stata allestita per valorizzare ragazzi che trovavano poco spazio nelle seniores o che stanno giocando la loro ultima stagione nel giovanile prima dell’università. Invece questo gruppo sta dimostrando di essere di ottimo livello e sta inanellando tante vittorie che stanno regalando gratificazioni all’intera società».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto vittorie in nove gare: la Sba al comando del campionato under 20

ArezzoNotizie è in caricamento