Bimbi in auto, viaggiamo in sicurezza

Non fatevi intenerire da eventuali capricci del piccolo. A bordo le cinture di sicurezza vanno sempre allacciate

Nel corso di questa rubrica ci siamo spesso concentrati con degli approfondimenti specifici al tema del trasporto dei bambini in auto in condizioni di piena sicurezza. Purtroppo i recenti fatti di cronaca hanno nuovamente portato all'evidenza che in molti sinistri stradali accaduti anche nel nostro territorio, i bambini coinvolti hanno subito serie lesioni. La colpa è sempre di noi adulti. Giova quindi ricordare che quando facciamo entrare un bambino nella nostra automobile, la prima cosa da fare è quella di farlo accomodare nel seggiolino con schienale adeguato alla sua età, peso e altezza e ovviamente procedere ad allacciare correttamente i sistemi di ritenuta. Non fatevi intenerire da eventuali capricci del piccolo. A bordo dell'auto le cinture di sicurezza vanno sempre allacciate, anche per brevi spostamenti. Non ci sono deroghe.

La sicurezza dei bambini in auto è fondamentale e se rispettata arriva a prevenire fino al 90 per cento delle lesioni in caso di sinistro. I seggiolini devono rispettare la normativa ECE R44. I parametri da rispettare per scegliere il seggiolino adatto al nostro bimbo sono peso, altezza e età.

I sistemi di trasporto e di seduta si distinguono in cinque categorie: gruppo 0 navicelle, dalla nascita fino a dieci chilogrammi di peso, si sistemano in senso trasversale sul sedile posteriore; gruppo 0+ (ovetti) fino a tredici chilogrammi; gruppo 1, seggiolini adatti da nove a diciotto chilogrammi di peso; gruppo 2, da diciotto a venticinque chilogrammi di peso; gruppo 3, alzatine del sedile da utilizzare per bambini da ventidue a trentasei chilogrammi.  In genere, dai dodici anni in su o sopra i 150 centimetri di altezza, il bimbo siede in auto con le cinture allacciate come un adulto.
Tenere i bambini in braccio in auto non è mai sicuro.
Buona guida a tutti!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 15 maggio ristoranti aperti a pranzo e cena, anche al coperto: coprifuoco dalle 23. L'annuncio di Ascom

  • Toscana ancora arancione. Ma oggi si decide su riaperture e ritorno in zona gialla

  • Alessandro morto per Covid a 54anni. Ogni sera la famiglia lo sosteneva dal vetro della terapia intensiva

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2020/2021

  • Non ha posti all'aperto, apparecchia in via Fiorentina. La protesta di Luca: "Ho prosciugato il conto corrente per l'osteria"

  • Covid in Toscana oggi: +1150 casi. Le anticipazioni del governatore Giani

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento