Sicurezza stradale, la Provincia installa i nuovi cartelli a protezione dei ciclisti

“Attenzione strada frequentata di ciclisti, circolare con prudenza mantenere la distanza consigliata tra auto e ciclisti di 1,5 metri” riporta la segnaletica

La Provincia di Arezzo, per la prima volta agisce sul tema della sicurezza a sostegno del mondo del ciclismo, installando nei tratti di strada più pericolosi, un’apposita segnaletica sperimentale di rispetto delle distanze. Silvia Chiassai Martini Presidente della Provincia di Arezzo dichiara: “Siamo una delle prime Province in Toscana, che assieme al Comune di Castiglion Fiorentino, ha adottato questo provvedimento per la tutela dei tanti ciclisti che popolano le nostre strade. Si parla da anni del tema della sicurezza, della necessità di tutelare i tantissimi appassionati e professionisti ciclisti, considerando che sono purtroppo altissimi i numeri degli incidenti, un’attenzione maggiore per garantire la sicurezza stradale, legati molto spesso alla mancanza del mantenimento delle distanze tra gli automobilisti e chi usa la bicicletta. L’iniziativa rientra nella campagna sicurezza del ciclista, con lo scopo di sensibilizzare gli automobilisti ad essere  più consapevoli e garantire al contempo maggiore sicurezza ai ciclisti. Alcuni tratti di strada per gli amanti delle due ruote possono risultare più pericolose di altre, per questo abbiamo fatto delle attente valutazioni per l’installazione di cartelli nei punti cruciali per aiutare a garantire l’incolumità dei nostri ciclisti; queste indicazioni sono semplici accorgimenti che con buon senso possono aiutare a rispettare le distanze di sicurezza, per cercare di prevenire incidenti anche mortali. Ringrazio il Sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli, per aver creduto e condiviso con noi questo progetto”.

La nuova segnaletica di carattere informativo oltre che di sensibilizzazione del rispetto dei ciclisti con su scritto “Attenzione strada frequentata di ciclisti, circolare con prudenza mantenere la distanza consigliata tra auto e ciclisti di 1,5 metri” è stata posizionata sulla S.P. 40 di Palazzo del Pero ed il progetto proseguirà nelle prossime settimane anche nella SP.1 di Setteponti di Castiglion Fibocchi e Loro Ciuffenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma della strada: perde la vita in un terribile schianto alle porte di Arezzo

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Muore a 24 anni nello schianto tra Monte San Savino e Arezzo

  • Doppio dramma della strada: Enrico e Stefano, due vite spezzate

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento