Sardine in piazza: rivoluzione traffico in centro ad Arezzo

Sabato 25 gennaio, dalle ore 18 alle 20, si svolgerà in piazza San Jacopo la manifestazione “6000 sardine ad Arezzo”. Ecco cosa cambia per transito e sosta

Cambia il traffico ad Arezzo. Sabato 25 gennaio, dalle ore 18 alle 20, si svolgerà in piazza San Jacopo la manifestazione “6000 sardine ad Arezzo”, cui è prevista una numerosa partecipazione di persone. Dalle ore 15 alle ore 21 del giorno stesso sono quindi istituiti il divieto di transito e il divieto di sosta con rimozione dei veicoli in ambo i lati di piazza San Jacopo; in Corso Italia (tratto compreso tra via Spinello e via Crispi); in via dell'Anfiteatro (tratto compreso tra via della Società Operaia e Corso Italia); in via Verdi; in via San Giovanni Decollato.

Così l'evento

Nelle strade limitrofe la circolazione subirà alcune modifiche: i veicoli che percorrono via Spinello, giunti all'altezza di Corso Italia, avranno l'obbligo di proseguire la marcia a diritto in direzione di via Niccolò Aretino.

Durante il periodo di chiusura al transito, saranno sospese le concessioni dei passi carrabili presenti nella zona interessata.

Domani, venerdì 24 gennaio, dalle ore 7 alle ore 18 è istituito il divieto di sosta con rimozione dei veicoli in via Isonzo, in entrambi i lati del tratto compreso tra i civici 47/B e 53 e nel lato civici pari, nel tratto compreso tra i civici 46/A e 52.

Questo per consentire l’installazione dei nuovi cassonetti tipo “Easy” per la raccolta dei rifiuti solidi urbani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • Coronavirus, Ghinelli: "Oggi era atteso il picco dei contagi, invece siamo a zero". Stop ai droni per i controlli

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • "In trincea contro il Covid-19: colpisce e uccide lasciando soli i pazienti". La storia di Sara, infermiera aretina a Bologna

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento