Camion nel fosso da rimuovere: raccordo chiuso 2 ore nel giorno di OroArezzo

Domani possibili disagi tra Arezzo e Battifolle, intervento programmato nel primo pomeriggio

L'incidente di questa mattina sul raccordo autostradale tra Arezzo e Battifolle - benché risoltosi senza feriti e con qualche disagio per la viabilità - avrà ripercussioni sul traffico periferico cittadino anche domani. Non una giornata qualsiasi per Arezzo che, sin dalle prime ore, sarà interessata dall'arrivo degli espositori e dei visitatori di OroArezzo, in programma da domani e fino al 9 aprile ad Arezzo Fiere e Congressi.

Camion e camionista nel fosso per evitare un'auto

Le modifiche alla viabilità

Il mezzo pesante finito in fossetta questa mattina sarà infatti portato via domani: per evitare di impattare eccessivamente sul traffico, la rimozione avverrà nel primo pomeriggio, dalle 14. Ci vorranno circa due ore alla gru del servizio autostradale per portare l'operazione a compimento, durante le quali l'arteria rimarrà completamente chiusa al traffico. La situazione sarà monitorata dagli agenti della polizia locale di Arezzo. Sarà temporaneamente deviato il traffico verso Battifolle e verso San Zeno: l'area ai veicoli interdetta andrà dalla rotatoria del casello autostradale, fino all'uscita di San Zeno. Per chi da Arezzo procederà verso il casello con l'automobile, l'ultima uscita utile, quindi, sarà quindi quella di San Zeno - San Giuliano. Mentre il traffico pesante sarà deviato prima, alla Carbonaia. Chi uscirà dall'A1 e vorrà procedere verso la città, invece, sarà indirizzato verso Pieve al Toppo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra tir in A1: corsia a lungo chiusa, caos traffico. Due feriti estratti dalle lamiere

  • Buoni postali fruttiferi, risparmiatore ottiene 9mila euro in più di interessi. Il caso spiegato dall'avvocato Bufalini

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Resta chiuso l'America Graffiti. Lavoratori in ansia

  • Mamma e figlia di 3 anni inseguite e minacciate per via di un parcheggio: "Siamo dovute correre dentro l'asilo"

  • Si sposano e il marito si ammala: lei sperpera e poi lo lascia. Denunciata

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento