Pratomagno, contributo straordinario della Regione per la viabilità

Ceccarelli annuncia un finanziamento di 250.000 euro in attuazione al Progetto di Paesaggio

Il Pratomagno riceverà dalla Regione Toscana un finanziamento straordinario di €250.000 per interventi di riqualificazione e messa in sicurezza della viabilità, tra cui il completamento dell'asfaltatura della strada panoramica di collegamento tra Valdarno e Casentino. Beneficiari saranno i Comuni di Loro Ciuffenna e Talla, che dovranno concludere i lavori entro il 2021. Ad annunciare questo contributo straordinario è stato l'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli che questa mattina ha partecipato ad un'iniziativa sul progetto di paesaggio per la tutela dell' area del Pratomagno e la valorizzazione delle microeconomie locali.

"Il Progetto di Paesaggio ha l'obiettivo di valorizzare l'intera area del Pratomagno - ha detto l'assessore - con le sue specificità e la sua economia. È evidente che un progetto di rilancio prevede anche la sistemazione e la messa in sicurezza della rete viaria, necessaria per i collegamenti ed anche per il turismo". "Nel corso degli ultimi anni l'impegno congiunto di regione amministrazioni comunali ha permesso di portare in fondo risultati importanti per il Pratomagno,tra cui senza dubbio la carta dei Valori, il ripristino della viabilità su tutti i versanti e ultimo ma non per importanza il progetto di paesaggio che getta le basi per una complessiva valorizzare del territorio e delle sue filiere produttive".

Il progetto di paesaggio 'Territori del Pratomagno': 

A seguito di un Protocollo d'intesa del 2018 tra Regione Toscana e Unione dei Comuni del Pratomagno, Unione dei Comuni montani del Casentino, Comuni di Loro Ciuffenna (capofila), Terranova Bracciolini, Castelfranco, Pian di Scò, Castiglion Fibocchi, Reggello, Pelago, Montemignaio, Castel San Niccolò, Poppi, Ortignano Raggiolo, Castel Focognano e Talla, è stato assegnato un contributo di 100.000 euro per lo studio di fattibilità di un progetto finalizzato a valorizzare le risorse locali del Pratomagno ed in particolare la selvicoltura, la filiera del legno, le attività agricole ed artigianali, il sistema dell'accoglienza diffusa e dell'allevamento tradizionale, oltre a promuovere momenti di sensibilizzazione sui temi del paesaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • I 15 borghi fantasma della Toscana che dovreste visitare

  • Muore in moto a 51 anni: dramma alle porte della provincia di Arezzo. Era in viaggio col figlio

  • Pioggia di bonus in arrivo: sconti sulle cene al ristorante, scarpe, vestiti e arredi

  • Miss Toscana a 17 anni, il teatro Petrarca, gli affetti. Anna Safroncik: "Vi racconto la mia Arezzo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento