Lotta alla sosta selvaggia all'uscita di scuola. Baldaccio, Cadorna, Mecenate e strisce blu gratis

Parcheggi Mecenate, Baldaccio, ex Cadorna e stalli di sosta su strada: gratuiti durante gli orari di ingresso e uscita degli studenti di alcune scuole cittadine

Perché lasciare l'auto sulla corsia esterna della rotatoria? Perché fermarsi sui marciapiedi? Perché congestionare il traffico di uno dei principali ingressi al centro storico? E soprattutto, perché fare tutto questo quando aspettare l'uscita dei proprio figlio/a da scuola non costerebbe nulla neppure se si scegliesse utilizzare i parcheggi più vicini agli istituti scolastici?

Dopo le recenti dichiarazioni del comandante Cino Augusto Cecchini sulla "tolleranza zero" nei confronti dei parcheggiatori selvaggi, ecco che arriva il momento di rinfrescare agli automobilisti la memoria in materia di sosta breve e tariffe

Sosta selvaggia nella rotonda, giro di vite della Polizia Locale: "Presto le multe"

Una rotonda per parcheggio e auto sui marciapiedi

La prima fascia oraria va dalle 7,45 alle 8,30 e coinvolge i parcheggi Mecenate e Baldaccio: l’utente che entra ed esce in qualunque orario compreso all’interno di tale arco temporale non è tenuto a pagare. La seconda va dalle 13 alle 13,45 e riguarda ancora i due parcheggi con le stesse modalità.

La terza, la quarta e la quinta fascia riguardano invece il parcheggio alla ex Cadorna in piazza Amintore Fanfani. Sono comprese tra le 13 e le 13,45, tra le 16,35 e le 17,20 e, limitatamente al sabato, dalle 12 alle 12,45.

"È quanto previsto dall’amministrazione comunale, fin dall’inizio delle attività didattiche, per combattere il fenomeno, diffuso presso gli istituti scolastici, della sosta irregolare fuori dagli appositi spazi regolamentati - spiegano dagli uffici di Palazzo Cavallo - La soluzione prevede dunque periodi di gratuità per agevolare i genitori che accompagnano i figli. Ovviamente, chi parcheggerà superando questi limiti pagherà la tariffa intera. Così come non ci sarà più elasticità da parte della polizia locale per chi sosta in divieto".

Per quello che concerne le “strisce blu”invece è stata introdotta la possibilità per chi espone un apposito contrassegno, rilasciato dagli istituti scolastici, di parcheggiare gratuitamente tra le 8 e le 8,30, tra le 13 e le 13,30 e tra le 16 e le 16,30 in alcune aree normalmente a pagamento di via Monte Cervino, per i genitori degli studenti della scuola Montebianco, di piazza Sant’Andrea, via Trento e Trieste e via Sansovino per i genitori degli studenti della scuola Pio Borri, di via Pietro Aretino per i genitori di chi frequenta le scuole parificate, di via Rismondo per i genitori degli studenti della scuola IV Novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni postali fruttiferi, risparmiatore ottiene 9mila euro in più di interessi. Il caso spiegato dall'avvocato Bufalini

  • Trovato morto sotto la doccia

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Fa il pieno ma non riesce a pagare con la carta. Dice al benzinaio: "Stai sereno", poi scappa

  • Resta chiuso l'America Graffiti. Lavoratori in ansia

  • Da Arezzo al Grande Fratello: Jacopo Poponcini nella casa più spiata d’Italia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento