Incidenti stradali e danni da buche: come chiedere il risarcimento al Comune di Arezzo

Da lunedì 23 dicembre sarà possibile presentare la richiesta per danni conseguenti ad eventi per i quali si ritiene vi sia responsabilità imputabile all’amministrazione comunale. Da marzo le richieste si potranno fare solo online

Da lunedì 23 dicembre sarà possibile presentare la richiesta di risarcimento per danni conseguenti ad eventi per i quali si ritiene vi sia responsabilità imputabile all’amministrazione comunale. Lo rende noto il Comune di Arezzo in una nota.

Tre le casistiche più diffuse, ci sono le imperfezioni della strada, come le buche.

La procedura è online.

Buche in strada, come presentare domanda di risarcimento

Per presentare la domanda l’utente dovrà accedere al sito del Comune di Arezzo www.comune.arezzo.it e, successivamente, direttamente alla pagina appositamente predisposta attraverso a questo link. Al fine di non creare disservizi, fino a sabato 29 febbraio 2020 sarà possibile presentare la richiesta di risarcimento danni in modalità cartacea attraverso il modulo presente nel sito del Comune. Successivamente alla suddetta data saranno accolte esclusivamente le richieste presentate online.

Buche in strada, la documentazione da presentare in Comune per il risarcimento

Questa la documentazione da presentare in caso di richiesta di risarcimento danni:

fotografie del luogo del sinistro; fotografie attestanti i danni (in presenza di danni materiali); certificazione medica (in presenza di lesioni personali); quantificazione dei danni materiali (preventivi o fatture); eventuali dichiarazioni testimoniali firmate, rilasciate dalle persone che hanno assistito al fatto corredate della fotocopia di un documento di identità in corso di validità dei dichiaranti; eventuale verbale redatto da autorità di polizia intervenute sul luogo del sinistro (Polizia Municipale, Polizia di Stato o Carabinieri); eventuale denuncia rilasciata presso autorità di polizia (Polizia Municipale, Polizia di Stato o Carabinieri).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni postali fruttiferi, risparmiatore ottiene 9mila euro in più di interessi. Il caso spiegato dall'avvocato Bufalini

  • Trovato morto sotto la doccia

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Fa il pieno ma non riesce a pagare con la carta. Dice al benzinaio: "Stai sereno", poi scappa

  • Resta chiuso l'America Graffiti. Lavoratori in ansia

  • Da Arezzo al Grande Fratello: Jacopo Poponcini nella casa più spiata d’Italia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento