rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Auto e moto

Revisione auto, dal 1 novembre salgono i costi

Decaduti i posticipi varati dal Governo nel corso della prima e seconda ondata della pandemia è necessario adesso sottoporre i nostri veicoli alla revisione di legge. Occhio ai prezzi: a giorni scatta l’aumento

Niente più proroghe per gli automobilisti almeno per quanto concerne la revisione dei propri autoveicoli. Il Governo se ricordate aveva varate nel corso della prima e seconda ondata della pandemia una serie di provvedimenti finalizzati a contenere le spese legate alle revisioni. In poche parole la scadenza (fissata per molti nel mese di ottobre) era stata posticipata. Adesso, con un ritorno alla normalità che appare imminente, la revisione torna ad essere obbligatoria e soprattutto prevede una mini stangata. Già perché a giorni scatterà un aumento. Ma andiamo con ordine.

Cosa è la revisione?
Solitamente a settembre iniziano ad arrivare nelle nostre abitazioni una serie di lettere da parte di officine autorizzate con le quali veniamo invitati a recarci presso di loro per effettuare la revisione obbligatoria. Ma in cosa consiste? La revisione periodica delle autovetture serve a garantire la loro sicurezza e a contenere il più possibile le emissioni di rumore e di gas inquinanti. A questo scopo nel regolamento del Codice della Strada sono indicati i vari parametri entro cui devono attestarsi i risultati dei controlli. Durante la revisione vengono controllati i freni, l'impianto elettrico, i pneumatici e le sospensioni oltre alle luci, al telaio, sterzo e convergenza quindi gli eventuali equipaggiamenti omologati. Terminati questi test, ci si accerta che le emissioni di rumori e gas di scarico rientrino nei limiti di legge (in corso di revisione viene infatti rilasciato il cosiddetto bollino blu).

A chi rivolgersi e i costi
Possiamo effettuare la revisione (ogni quattro per un veicolo appena immatricolato, due per gli altri) presso la Motorizzazione oppure presso le officine autorizzate. I costi variano perché presso la Motorizzazione, dove i tempi di attesa sono maggiori in certe occasioni, il prezzo è di 45 euro. Presso le officine autorizzate si parla di circa 65 euro.

Occhio però agli aumenti. Il decreto attuativo del Ministro delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibile ha dato il via libera all'incremento di 9,95 euro della tariffa per le revisioni per adeguamento Istat che entrerà in vigore dal prossimo primo novembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revisione auto, dal 1 novembre salgono i costi

ArezzoNotizie è in caricamento