Patenti di guida e revisioni auto: tutte le proroghe del 2021

A causa dell'emergenza sanitaria dovuta alla pandemia sono state stabilite nuove scadenze: tutto quello che c'è da sapere

Patenti, revisioni e non solo. Sono molteplici le scadenze annuali che gli automobilisti devono fronteggiare e con la pandemia ancora in atto, appuntamenti cadenzati e quant'altro, c'era il rischio di dimenticare alcune date da tenere sempre cerchiate in rosso. Così sono state stabilite nuove proroghe anche per il 2021 in materia di patenti. Come riportato sul sito del Governo, si precisa che per le patenti ancora da conseguire sono in vigore le seguenti proroghe:

  • esame teoria: chi ha presentato la domanda di conseguimento patente tra il 1 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020 può svolgere la prova di teoria entro un anno (e non entro sei mesi) dalla data di presentazione e accettazione della domanda
  •  fogli rosa: i documenti in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 30 aprile 2021 sono prorogati fino 29 luglio 2021, cioè fino a 90 giorni dopo la cessazione dello stato di emergenza sanitaria, attualmente fissata al 30 aprile 2021.

Patenti scadute o da rinnovare nel 2021: cosa fare

Per quanto riguarda le patenti scadute e da rinnovare queste le nuove scadenze:

  • le patenti di guida italiane con scadenza compresa tra 31 gennaio 2020 e 30 aprile 2021 sono valide fino al 29 luglio 2021, cioè fino a 90 giorni dopo la cessazione dello stato di emergenza sanitaria, attualmente fissata al 30 aprile 2021. Questa proroga si applica alle patenti italiane per circolare nel nostro paese.
  • Per guidare negli altri stati della UE con patente italiana resta in vigore la norma comunitaria secondo la quale i documenti con scadenza tra 1 febbraio e 31 agosto 2020 sono validi per i sette mesi dopo la scadenza.
  • Infine, se utilizzate come documenti di riconoscimento, le patenti italiane con scadenza tra 31 gennaio 2020 e 29 aprile 2021 sono valide in Italia fino al 30 aprile 2021, all’estero fino alla data di scadenza indicata nel documento.

Revisione dei veicoli

Per la revisione dei veicoli sono previste le seguenti nuove scadenze:

  • I veicoli immatricolati in Italia di categoria M (es. auto, autobus, autocaravan), N (es. camion, autoarticolati) e O3-O4 (rimorchi di massa maggiore di 3,5 t.) con revisione scaduta o che scadrà:
    • prima di febbraio 2020 possono circolare fino al 31 ottobre 2020 (solo in Italia)
    • a febbraio 2020 possono circolare fino al 31 ottobre 2020 (in Italia), fino al 30 settembre 2020 (nei paesi UE)
    • a marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto 2020 possono circolare fino a 7 mesi dopo la scadenza normale (in Italia e nei paesi UE)
    • a settembre 2020 possono circolare fino al 31 dicembre 2020 (solo in Italia)
    • a ottobre, novembre, dicembre 2020 possono circolare fino al 28 febbraio 2021 (solo in Italia)
       
  • i veicoli immatricolati in Italia di categoria L (es. moto, ciclomotori, minicar) e O1-O2 (rimorchi di massa inferiore a 3,5 t.) con revisione scaduta o che scadrà:
    • prima di febbraio, a febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, luglio 2020 possono circolare fino al 31 ottobre 2020 (solo in Italia)
    • ad agosto e a settembre 2020 possono circolare fino al 31 dicembre 2020 (solo in Italia)
    • a ottobre, novembre, dicembre 2020 possono circolare fino al 28 febbraio 2021 (solo in Italia).

Fonte: Ministero delle Infrastrutture e Trasporti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giù dal ponte, dispiegamento di soccorsi e volo d'urgenza a Siena. Deceduto un giovane

  • Addio al coreografo Francesco Neri. I funerali in cattedrale

  • Toscana: aperte le prenotazioni per il vaccino per i nati nel 1957 e 1958. Giani: "Over 50 dal 13 maggio"

  • Nuovi contagi stabili in Toscana. I dati delle incidenze provinciali e comunali

  • Auto si ribalta, muore un 36enne. Grave una donna di 33 anni

  • Anthony Hopkins a Cortona dopo l'Oscar

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento