Danneggiamento dei cerchi in lega: che fare?

Buche e irregolarità dell'asfalto possono mettere a dura prova i cerchi in lega. Ecco cosa fare

Purtroppo lo vediamo tutti i giorni che prendiamo l’auto. Le strade sono mal messe. Le buche, a volte davvero esagerate, mettono  a dura prova l’integrità dei cerchi in lega e delle gomme delle nostre automobili.
Capita quindi che finendo dentro ad una buca presente sulla pavimentazione stradale, inevitabilmente si finisca per danneggiare uno o più cerchi in lega. Che fare dunque?

Prima di tutto occorre verificare l’entità del danno. Un graffio sul cerchio non può esser paragonato ad una lesione o alla piegatura del cerchio stesso.
Premesso che circolare con uno o più cerchi in lega ammaccati può essere molto pericoloso, in quanto possono essersi lesionati anche gli pneumatici, è per questo motivo sempre bene rivolgersi a professionisti del settore. In primis un bravo gommista e subito dopo un carrozziere. Controllate che oltre al cerchio non sia lesionata anche la gomma o la geometria delle sospensioni.
Una volta accertato il danno se si ritiene conveniente la riparazione, si può procedere ad esempio raddrizzando il cerchio. Tuttavia non sempre è possibile rimediare alla lesione. Nei casi più gravi è sempre meglio procedere con la sostituzione del cerchio. Anche se più onerosa.
Caso differente è quello rappresentato da graffi superficiali presenti sulla faccia del crechio. In questa fattispecie spesso possiamo fare da soli con un minimo di manualità e una buona pasta abrasiva. Smontate la ruota, lavatela con un prodotto sgrassante e asciugatela bene. Poi carteggiate la zona interessata per smussare o eliminare i graffi. Successivamente intervenite con una crema spray per carrozzeria. Se i graffi sono superficiali il risultato è assicurato. Se invece i graffi sono più profondi sarà necessario riverniciare il cerchio.
Se il danno interessa le razze il cerchio non può essere riparato, deve essere sostituito con uno nuovo.
Non tralasciate la vostra sicurezza e quella delle persone che trasportate in auto. Non dimenticate infatti che i cerchi insieme con le sospensioni e gli pneumatici assorbono le vibrazioni del fondo stradale e reggono l’intero carico dell’auto.
Buona guida a tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento