Gli aretini preferiscono Fiat e Volkswagen: la classifica delle auto più gettonate del 2019

Fiat e Volkswagen leader, bene Dacia e Ford. Così il mercato del nuovo 2019. Ecco i dati Unrae sulle immatricolazioni di autovetture per provincia di residenza del proprietario

Sono oltre 10mila le auto immatricolate dagli aretini da gennaio a dicembre 2019. I dati sono quelli messi insieme da Unrae, Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri, ovvero l'associazione delle case automobilistiche che operano in Italia distribuzione e commercializzazione di autovetture. Un osservatorio che propone, tra i vari dati, anche la fotografia delle immatricolazioni redatta mese per mese in base alla provincia di residenza dei proprietari. Dati che premiano due case: Fiat e Volkswagen. Sono loro a fare la parte del leone, saldamente in testa e alternandosi nel corso degli ultimi dodici mesi con una continuità che non ammette rivali, secondo Unrae. Sia nei mesi di punta dell'acquisto di veicoli nuovi (gennaio, marzo, maggio e ottobre), sia nel mese di agosto in cui la flessione delle vendite è quasi del 50 per cento, la casa torinese e quella di Wolfsburg tengono le redini. Il dato tiene in considerazione la provincia di residenza del proprietario, di chi si intesta l'auto, e che non necessariamente ha poi comprato ad Arezzo. E le altre case?

Dacia, casa automobilistica rumena detenuta al 51 per cento da Renault che ne commercializza i modelli, ha chiuso il 2019 per ben cinque volte sul terzo gradino del podio: 64 immatricolazioni a gennaio, 73 a marzo, 64 a maggio, 77 a giugno e 58 a luglio. Non male anche il risultato di Ford che ha conteso la 'medaglia di bronzo' ai colleghi rumeni. La casa a stelle e strisce nel primo semestre del 2019 ha raggiunto il terzo posto solo ad aprile con 59 modelli, mentre nell'ultimo quadrimestre ha immatricolato meno modelli, ma è salita sul terzo gradino del podio a settembre (48) insieme ad Opel, e in solitaria a ottobre (53) e dicembre (51). C'è poi il dato di Renault da tenere d'occhio: terzo posto a febbraio (68) e novembre (66).

Di fatto, la top ten delle auto più acquistate dagli aretini è consolidata, con pochissime oscillazioni da gennaio a dicembre. L'alternanza alle spalle del tandem Fiat-Volkswagen è minima, dettata da variazioni che nelle vendite superano in rari casi le dieci unità da un mese all'altro. E' il caso di Renault, Ford e Opel. Diverso il discoro per i modelli Chrysler-Jeep-Dodge avendo registrato un calo nelle immatricolazioni. In ripresa invece il gruppo Toyota-Lexus, tornato a crescere ad aprile, luglio e ottobre. Mercedes è continua, con un balzo a dicembre, Bmw entra nella top ten a marzo, aprile e maggio, ma il miglior risultato è a ottobre con un quarto posto. Per Audi invece è stato un 2019 in sordina, così come per Mini. A dicembre invece alcune new entry come Suzuki e Peugeot, frutto di un mercato che anche in provincia di Arezzo si muove e si rinnovara, seppur lentamente rispetto ad un tempo, tra rivenditori ufficiali e saloni multimarca.

AUTO_PIU_COMPRATE_ARETINI_2019_CORRETTO-3

Accessori in auto: i prodotti più venduti sul web

Michelin Raschietto per ghiaccio

Spray Antighiaccio Arexons

Liquido lavavetri inverno Arexons

Kit pronto soccorso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Ambulante sventa un furto e l'azienda lo assume. Iboyi tra i dipendenti di Obi

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento