Meteo

Il giorno più caldo: attesi 38 gradi. Minime basse solo a Palazzo del Pero (14 gradi) e sulle alture

Cosa accadrà oggi? E nei prossimi giorni? Nel fine settimana il caldo potrebbe lasciare spazio a temporali. Le parole dell'esperto

Potrebbe rivelarsi una delle giornate più caldo e dell'anno. Quella che stiamo affrontando sarà una giornata incandescente, con colonnine di mercurio che potrebbero arrivare a toccare i 38 gradi.

Ma ecco cosa è successo nelle ultime ore ad Arezzo. Per trovare un po' di refrigerio è necessario andare a Palazzo del Pero o sulle alture. Lo spiega Lorenzo Sestini di Arezzo Meteo: "Indoviniamo quale è stata la minima più bassa? Palazzo del Pero 14.4 , poi Ortignano 14.9, Monterchi 15.7, Ponte a Chiani 17.0, Anghiari 17.3. Cesa 17.4, Arezzo Città 21.8, Cortona 23.0. "

Nelle prossime ore le massime raggiunranno, come detto  i 38 gradi: ma possiamo ritenerci fortunati: "I promontori africani avuti in Francia potevano toccare noi tranquillamente - spiega Sestini - . La Francia, infatti, sta vivendo una condizione incredibilmente tragica".

Le previsioni

"Domani ci saranno i primi segni di cambiamento prima dell'arrivo della fase più incisiva del fine settimana. Insomma si potrà (forse) sentire già i primi "brontolii". Aria che comincia a perdere la sua stabilità e quindi si possono formare temporali termo-convettivi o temporali di calore forti ma ancora non troppo. Sabato e domenica? Temporali più diffusi sempre a macchia di Leopardo. Da domenica però ci sarà l'entrata del fronte di aria fredda in quota con rischio di temporali violentissimi".

Il decalogo anticaldo dei medici della Asl

Il vademecum per usare bene i condizionatori

E sono proprio queste perturbazioni che dovrebbero preoccupare, visto quanto avvenuto pochi giorni fa con l'eccezionale grandinata che ha interessato a macchia di lepardo la provincia.

"Certamente dobbiamo prestare attenzione - spiega Sestini - ma non possiamo dirvi di stare in casa sigillati come succede nei film. I social servono anche a questo, per essere informati e aggioranti aggiornati. Queste violente precipitazioni saranno sempre più frequenti.  La mancanza dell'anticiclone delle Azzorre fa la differenza, resta sempre più spostato a ovest dell'Europa favorendo cosi lo scontro tra i due "potenti": Atlantico e Africano. Quando uno lascia il posto all'altro si scatenano forti escursioni e di conseguenza temporali fortissimi".

Ma non è il caso di gongolarsi sugli allori, perché dopo il fine settimana le temperature torneranno a salire: "Di nuovo caldo, un pochino più contenuto ma sempre sopra media da metà della prossima settimana". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giorno più caldo: attesi 38 gradi. Minime basse solo a Palazzo del Pero (14 gradi) e sulle alture

ArezzoNotizie è in caricamento