Centri estivi della città: informazioni utili

Le 25 associazioni che hanno aderito al progetto del Comune

Il Comune di Arezzo ha trovato l'accordo con 25 associazioni del territorio con le quali stipulerà altrettante singole convenzioni. In questo modo viene garantita una risposta fino a settembre a 4.785 bambine e bambini, grazie al lavoro delle associazioni e dell'ufficio scuola.

Ma non solo: due terzi dei campi estivi saranno organizzati negli spazi comunali che gratuitamente sono stati messi a disposizione, cioè 17 scuole, mentre il Comune parteciperà alle spese per le rette con un contributo diretto che coprirà il 30% del costo di ogni singola famiglia. Ovviamente, maggiori attenzioni saranno dedicate a situazioni di particolari criticità che verranno valutate caso per caso.

Per iniziare vi è un fondo, per ora di 152mila euro, comprensivo dei 52mila euro messi a disposizione dalla Regione, che si inquadra all'interno del progetto “Arezzo non molla e riparte”, finalizzato a mettere in campo tutte le iniziative e le misure straordinarie per fronteggiare l'emergenza economica e sociale creata dalla diffusione del Covid-19.

Le attività sono davvero tante e oltre a contemplare discipline sportive con animatori qualificati prevedono in alcuni casi lo svolgimento dei compiti.
 
Sono 25 le associazioni che organizzeranno i campi estivi nel Comune di Arezzo: 

- Uisp (scuola primaria Olmo)
- Progetto 5 (scuole infanzia Acropoli, Tricca, MatrignanoStaggiano, San Giuliano, Don Milani; primaria San Leo) 
- Hallo Children (scuola Margaritone)
- Thevenin (primaria Leonardo Bruni e materna Bastione)
- Koinè (materna Pallanca)
- I Care (scuola Severi – centro Ciak)
- Accademia Britannica (scuola Monte Bianco)
- Macchia Blu (scuola IV Novembre e Santa Firmina; parrocchie di Saione, Santa Maria delle Grazie, Bagnoro e Pescaiola)
- Baseball Arezzo (sede propria via Simone Martini)
- Nuovamente (scuola Chimera)
- Spazio Seme (sede propria via del Pantano)
- Circolo Tennis Giotto (sede propria via Divisione Garibaldi)
- Comitato Scuola Aperta (Antria - Chiassa)
- Scuderia Pan (sede propria località Molinelli)
- Oratorio Santa Croce (parrocchia Santa Croce - San Gemignano)
- Vasari Rugby (sede propria via dell'Acropoli)
- Oratorio Don Bosco (sede propria San Leo)
- Polisportiva Policiano (sede propria località Policiano)
- Il Chiodo Fisso (sede propria località San Firenze)
- Orange Calcio (sede propria via dei Pianeti)
- Aliotti (sede propria Aliotti)
- All Stars (sede propria località Agazzi)
- Cooperativa Sociale Maria Teresa Scrilli (sede propria scuola Sant'Antonio via Trasimeno)
- Helen Doron (club ippico San Leo)
- Associazione Il Mondo di Clè (scuola primaria Pitagora località Chiassa superiore; scuola dell'infanzia Do-Re-Mi località Antria)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento