Venerdì, 12 Luglio 2024
Famiglia

Assistenza familiare per non autosufficienti, il bando per accedere ai contributi

Il progetto A.Te.Do.M. della Zona Distretto Aretina dell’Asl Toscana sud est prevede l’erogazione dei contributi economici per sostenere la domiciliarità della persona assistita

Promuovere la permanenza nella propria abitazione per migliorare le condizioni di vita delle persone non autosufficienti attraverso il potenziamento e il consolidamento dei servizi di cura e di assistenza. È l’obiettivo di A.Te.Do.M., il progetto finanziato dalla Regione Toscana attraverso il Fondo sociale europeo plus e i cui progetti sono stati avviati dalle zone distretto. 

Per la Zona Distretto dell’area Aretina è stato pubblicato sull’albo pretorio del sito dell’azienda Usl Toscana sud est, nella sezione “Bandi di gara e Avvisi”, (https://albopretorio.uslsudest.toscana.it/albo/) l’avviso pubblico per l’acquisizione delle domande finalizzate all’erogazione dei contributi economici per la spesa di un assistente familiare (Badante). I contributi sono a favore di over 65 anni non autosufficienti o persone di età inferiore con disturbi cognitivi. 

L’ Avviso pubblico è finalizzato alla costituzione di un elenco di aspiranti beneficiari e beneficiarie dei ‘Buoni Servizio Azione 3’ del progetto A.Te.Do.M per l’erogazione di contributi economici a fronte del costo per l’assistente familiare che abbia regolare contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato per un minimo di 26 ore settimanali, ai fini di sostenere la domiciliarità della persona assistita.

La domanda non costituisce istanza di contributo. L’avviso rimarrà aperto fino al 30 settembre 2026, mentre l’elenco delle persone idonee per accedere al contributo sarà aggiornato entro il 14 di ogni mese.

Le persone in possesso dei requisiti descritti nell’avviso, non in carico al Servizio Sociale, dovranno prendere contatti con i Punti Insieme della Zona Distretto di Arezzo prima di inviare la domanda per l’Azione 3 A.Te.Do.M. 

Arezzo: lunedì dalle 9.00 alle 13.00 e giovedì dalle ore 14,30 alle ore 17,30 tel 0575254824, via Curtatone 54, email: puntoinsieme.arezzo@uslsudest.toscana.it; Civitella in Val di Chiana: tutti i venerdì dalle 9.00 alle 11.00 tel. 0575 254890 presso la Casa della Salute di Badia al pino, via Pratomagno 1. Monte San Savino: tutti i martedì: 9.00 – 11.00. Tel. 0575 255910, presso la Sede del Distretto socio sanitario in via Santa Maria della Pace 1; Subbiano - Capolona - Castiglion Fibocchi: tutti i martedì dalle 9.00 alle 12.00 presso la casa della Salute di Subbiano, viale Matteotti 27, Tel. 0575255826.

È possibile rivolgersi anche agli Sportelli di Segretariato Sociale presso le sedi dei Comuni di residenza.

Per richiedere informazioni è possibile rivolgersi alla dr.ssa Annie Russo, email: atedom.arezzo@uslsudest.toscana.it, telefono: 0575/254190 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza familiare per non autosufficienti, il bando per accedere ai contributi
ArezzoNotizie è in caricamento