rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Documenti

Nuove restrizioni? Zona rossa, arancione e gialla: le ipotesi per la Toscana da oggi a metà gennaio

Si lavora per chiudere a breve l'ordinanza ponte del ministro della Salute, Roberto Speranza, in vigore fino al 15 gennaio, data di scadenza dell'ultimo Dpcm

Nuovo vertice di governo in vista dell'ulteriore provvedimento sulle restrizioni - per contrastare la diffusione dei contagi da coronavirus - da adottare dopo il 7 gennaio: si terrà oggi, lunedì 4 gennaio. "Si lavora per chiudere a breve l'ordinanza ponte del ministro della Salute, Roberto Speranza, in vigore fino al 15 gennaio, data di scadenza dell'ultimo Dpcm. Non si esclude che il provvedimento possa essere firmato anche entro stasera", spiega questa mattina Today.

Nuova stretta dopo l'Epifania

"Valutiamo l'ipotesi per il prossimo fine settimana di applicare le misure da zona rossa per i festivi e prefestivi, con la salvaguardia dei comuni più piccoli per gli spostamenti". Lo ha detto intorno all'1 di notte il ministro della Salute Roberto Speranza, ufficializzando le intenzioni del governo sulle restrizioni da varare in tutta Italia dopo l'Epifania.

Zona rossa, arancione, gialla: nuovo calendario

Il nuovo calendario delle restrizioni prevederebbe quindi, dal 7 al 15 gennaio, una ulteriore articolazione dei colori. Ecco il riassunto, in base alle ipotesi dei maggiori quotidiani:

  • Oggi, lunedì 4 gennaio, zona arancione in tutta Italia. Possibilità di spostarsi all'interno del proprio comune ma non tra un municipio e l'altro e al di fuori della propria regione, negozi aperti tranne bar e ristoranti (consentito comunque l'asporto e la consegna a domicilio), coprifuoco dalle 22 alle 5
  • Il 5 e il 6 gennaio zona rossa per tutta Italia: negozi chiusi tranne quelli di beni di prima necessità, divieto di uscire di casa se non per ragioni di lavoro, salute o necessità e urgenza da giustificare tramite autocertificazione, coprifuoco dalle 22 alle 5, una sola visita consentita al giorno (massimo due ospiti).
  • Il 7 e l'8 gennaio tutta l'Italia dovrebbe diventare zona gialla: riapertura delle attività e di tutti i negozi (con ristoranti e bar chiusi dopo le 18), rientro a scuola al 50% degli studenti delle scuole superiori.
  • Il 9 e il 10 gennaio, sabato e domenica, l'Italia dovrebbe tornare in zona arancione o addirittura rossa.

Toscana zona gialla dall'11 gennaio?

A partire dall'11 gennaio tornerebbe in vigore il sistema delle zone rossa, arancione e gialla nelle regioni. A rischio zona arancione o rossa ci sono Veneto, Liguria, Calabria, Lombardia, Puglia e Basilicata. Ma non la Toscana, che, in base agli attuali numeri dell'epidemia in regione, potrebbe rimanere in zona gialla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove restrizioni? Zona rossa, arancione e gialla: le ipotesi per la Toscana da oggi a metà gennaio

ArezzoNotizie è in caricamento