Animali domestici: come neutralizzare i cattivi odori e rendere profumata la casa

Cattivi odori causati dai nostri animali domestici? Le cause possono essere molteplici, ma eliminarli è possibile. Ecco alcuni rimedi naturali ed efficaci per contrastarli

Quante volte avete sentito dire la classica frase: "in casa il cane (o il gatto) non entra". Poi però tutti si inteneriscono, soprattutto quando l'inverno fa capolino e le temperature si abbassano. Gli animali domestici sono un grande dono e sono una piacevole compagnia per tutta la famiglia. Averli in casa può comportare la presenza di cattivi odori soprattutto se si tratta di cuccioli o animali di taglia grossa. Ecco alcuni rimedi naturali ed efficaci per contrastarli.

Detersivo naturale a base di aceto

Gli animali domestici sono abituati a vivere con noi e a non sporcare. A volte però, a causa di uno spavento o di un malore, cani e gatti finiscono per urinare in casa. Per togliere l’odore preparate un detersivo naturale a base di acqua calda e un bicchiere di aceto di mele e un cucchiaio di bicarbonato di sodio, passatelo sulla zona di pavimento sporca. Se volete aromatizzare il detersivo perché non vi piace l’odore di aceto potete aggiungere dell’essenza di limone. Questo detersivo può essere utilizzato su quasi tutte le superfici della casa ed è un ottimo igienizzante.

Bicarbonato di sodio

Le lettiere dei gatti in genere vengono tenute pulite in un luogo di servizio della casa. È possibile, però, che col passare del tempo inizino ad emettere cattivi odori. Per eliminare il problema aggiungete due cucchiai di bicarbonato alla sabbia, aiuterà ad assorbire l’odore cattivo. Il bicarbonato di sodio può essere utile anche per assorbire gli odori da tessuti e mobili. Cospargete un paio di cucchiai sulla zona da trattare, aspettate alcuni minuti e poi passate l’aspirapolvere. 

Pulizia

Abituatevi a pulire e a disinfettare gli oggetti del vostro animale almeno un paio di volte al mese. Ricordatevi sempre di lavare tutto con saponi naturali o deodoranti specifici che non diano fastidio al vostro amico a quattro zampe. Per prima cosa lavate e disinfettate le ciotole. Potete usare la lavastoviglie oppure farlo a mano. L’importante è che siano sempre pulite per prevenire non solo i cattivi odori ma anche l’arrivo di germi e batteri. 

Alimentazione corretta

Non tutti sanno che spesso l’odore cattivo degli animali che vivono in casa è dato da una alimentazione scorretta. Una dieta sana e nutriente a base di prodotti specifici per animali previene problemi di alito e gengive, odore sgradevole del pelo e molto altro. Esistono poi dei prodotti fatti apposta per mantenere in salute i denti e la bocca del vostro animale domestico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bagno e spazzolatura

Non dimenticate di lavare il vostro cane e di spazzolarlo almeno una volta a settimana per eliminare il pelo in eccesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • "Mio fratello era buono e solare. Lo porterò con me in un tatuaggio"

  • Codice giallo per pioggia e temporali: l'elenco dei comuni aretini interessati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento