Opus Automazione organizza il seminario gratuito: “Ambiente&Emissioni: Normativa e tecnologia al servizio dell’ambiente”

Opus Automazione SpA, azienda storica toscana nei servizi all’industria, organizza per il 27 luglio presso la Fonderia 1, comprensorio Ex Ilva, a Follonica, un workshop gratuito dal titolo “Ambiente&Emissioni: Normativa e tecnologia al servizio...

Locandina evento Opus (1)

Opus Automazione SpA, azienda storica toscana nei servizi all’industria, organizza per il 27 luglio presso la Fonderia 1, comprensorio Ex Ilva, a Follonica, un workshop gratuito dal titolo “Ambiente&Emissioni: Normativa e tecnologia al servizio dell’ambiente”, con il patrocinio di Confindustria Toscana Sud.

I temi trattati durante i lavori, che avranno inizio alle ore 9.00, saranno: novità in materia di emissioni in atmosfera, anche per gli stabilimenti non soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA), trattato dall’Avv. Attilio Balestreri dello studio Butti&Partners; problematiche e risposte tecnologiche nell’ambito degli odorigeni, Dott. Pierluigi Barbieri, Prof. Associato Università di Trieste; opportunità di finanziamento nell’ambito di Industria 4.0 per sistemi di gestione dei processi industriali volti a contenere le emissioni ed il rispetto delle normative ambientali, Dott. Andrea Brocchi, Confindustria Toscana Sud. Due Case History, inerenti agli impianti di Nuova Solmine, Ing. Gabriele Pazzagli, e Venator Corp, Dott. Alessio Cappellini, che illustreranno come affrontare e risolvere specifiche problematiche. “La crescente sensibilità ambientale” spiega Batistini, CEO di Opus “comporta continui aggiornamenti normativi e tecnologici, volti ad affrontare in maniera sempre più efficiente e capillare il problema delle emissioni, della qualità dell’aria e degli odorigeni. Opus lavora al fianco delle imprese per offrire sistemi accurati di monitoraggio, all’avanguardia sia dal punto di vista dei vincoli normativi che delle novità che la tecnica e la ricerca mettono a disposizione”

Opus Automazione progetta e realizza sistemi personalizzati di monitoraggio delle emissioni gassose in atmosfera in continuo (SMEC), per impianti di ogni dimensione, corredati da un software di acquisizione ed elaborazione dei dati proprietario, ed esegue routine di manutenzione preventiva e correttiva. “Vantiamo un’esperienza ventennale” continua Gabbricci, Responsabile del Settore Ambiente di Opus “In questo momento gestiamo numerosi impianti in tutta Italia. Lo scopo di questo workshop è sensibilizzare le imprese su questo tema, in maniera tale che l’attività di monitoraggio delle emissioni sia vissuta non solo come obbligo normativo ma anche come opportunità”.

Alla sessione plenaria della mattina seguiranno sessioni parallele nel pomeriggio, durante le quali sarà possibile confrontarsi con i singoli relatori su questioni di interesse dei partecipanti. I lavori si concluderanno alle 16.00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Le dieci regole d’oro contro il Coronavirus: il decalogo delle farmacie aretine

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento