rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Scuola

Rondine con il Ministro Bianchi nell'ambito della Presidenza italiana del G20

Tra gli interventi in programma, quello del Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e di Stefania Giannini, Vice Direttore Generale UNESCO, oltre ad accademici, docenti e studenti del Quarto Anno Rondine L’evento on line potrà essere seguito sul canale YouTube del Ministero dell’Istruzione

In occasione della Presidenza italiana del G20, il forum internazionale che riunisce le principali economie del mondo, mercoledì 27 ottobre, alle ore 14.30, si terrà un incontro online dedicato alla scuola, promosso dal Ministero dell’Istruzione, Dipartimento per il sistema di istruzione e formazione – Direzione generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale d’istruzione, in collaborazione con l’Associazione Rondine Cittadella della Pace. L’evento sarà trasmesso in diretta sul canale YouTube del Ministero dell’Istruzione (https://www.youtube.com/watch?v=zrxgGWl_dzk).

L’iniziativa dal titolo “Le sfide della scuola di oggi tra cittadini locali e globali” sarà l’occasione per una riflessione sui cambiamenti che hanno coinvolto il mondo dell’istruzione. Attraverso i contributi e gli interventi previsti, si discuterà del ruolo educativo della scuola di fronte alle grandi sfide che la vedono coinvolta: dall’impatto dell’emergenza sanitaria, alla capacità di preparare i giovani al mondo del lavoro e, ancor più, di formare nuovi cittadini locali e globali.

Una sfida complessa e articolata che deve fare i conti con l’internazionalizzazione e la globalizzazione, la prevenzione della degenerazione dei conflitti e della violenza, la coesione sociale, le nuove tecnologie, l’innovazione della didattica.

Come strutturare una educazione adatta al nostro tempo, segnato da accelerazione, complessità e conflittualità? Come edificare una scuola capace di rispondere agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030? Di questo si discuterà durante l’evento.

Rondine Cittadella della Pace, anche alla luce del recente conseguimento dello status speciale di Osservatore ONU, metterà a disposizione l’esperienza maturata attraverso “Quarto Anno liceale di eccellenza”: un'opportunità formativa e di studio riconosciuta dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca come percorso di sperimentazione per l'innovazione didattica, rivolta a studenti di tutta Italia dei Licei Classico, Scientifico e delle Scienze Umane per frequentare la loro classe quarta nella Cittadella della Pace.

Il progetto, attivo dal 2015, ha permesso di declinare l’approccio relazionale alla trasformazione creativa del conflitto (Metodo Rondine), in ambito scolastico, con un innovativo percorso educativo e formativo che mira a sostenere i ragazzi e le ragazze nello sviluppo delle proprie risorse interiori – emotive, relazionali, sociali, culturali – e nell’acquisizione di competenze trasversali necessarie per affrontare le sfide del Terzo Millennio, diventate sempre più centrali e urgenti dopo la pandemia. Un percorso che rimette al centro la relazione docente-studente in un ambiente scolastico internazionale, capace di mettere in comunicazione diversi Paesi e culture, grazie all’interazione con la World House di Rondine, lo studentato che accoglie giovani provenienti da paesi in conflitto di tutto il mondo che accettano la sfida dell’incontro con il nemico per formarsi come leader di pace.

Tra gli interventi e i contributi previsti per questa riflessione collettiva, che sarà accompagnata anche dalla testimonianza di alcuni giovani che hanno partecipato al “Quarto Anno liceale di eccellenza”: Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione; Maria Assunta Palermo, Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione; Stefania Giannini, Vice Direttore Generale UNESCO; Franco Vaccari, Fondatore e Presidente di Rondine Cittadella della Pace; Raffaella Iafrate, P.O. Psicologia Sociale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Ivo Lizzola, P.O. Pedagogia sociale e di Pedagogia della marginalità e della devianza presso l’Università degli Studi di Bergamo; Maurizio Gatteschi, Dirigente scolastico dell’Istituto Vittoria Colonna di Arezzo; Patrizia Borghesi, Docente di Italiano del Liceo Scientifico Francesco Redi di Arezzo; Antonella Fatai, Docente di Matematica del Liceo Classico Francesco Petrarca di Arezzo. Coordinano Carla Guetti, Coordinatrice nazionale UNESCO ASPnet – MIDGOSVI, e Spinella Dell’Avanzato, Responsabile Ufficio Scuola, Rondine Cittadella della Pace.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rondine con il Ministro Bianchi nell'ambito della Presidenza italiana del G20

ArezzoNotizie è in caricamento