Scuole superiori, boom di iscrizioni al Camaiti: "Aumento del 20 per cento"

"Tale record - spiega la dirigente Laura Cascianini - è particolarmente significativo perché ci consente di registrare una conferma della sensibilità verso le tematiche forestali, di tutela dell’ambiente e di interesse alla cultura dell’enogastronomia, dell’ospitalità e ricettività alberghiera"

Il 25 gennaio 2021 si sono concluse le iscrizioni e gli studenti e le studentesse della scuola secondaria di primo grado, sostenuti e supportati dalle loro famiglie e dai loro docenti, hanno scelto la scuola secondaria di secondo grado e l’indirizzo di studio più adatto alle loro inclinazioni, attitudini ed interessi personali. 
L’istituto Omnicomprensivo “Fanfani Camaiti” di Pieve Santo Stefano, con i tre indirizzi di studio - Forestale e Tecnico Agrario di Pieve Santo Stefano e Professionale per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera di Caprese Michelangelo - ha registrato un incremento complessivo di iscrizioni del 20 per cento rispetto all’anno scolastico precedente con un importante rilancio delle Forestali e del Tecnico Agrario che da anni non registravano numeri così elevati. 

"Tale record - spiega la dirigente Laura Cascianini - è particolarmente significativo perché ci consente di registrare una conferma della sensibilità verso le tematiche forestali, di tutela dell’ambiente e di interesse alla cultura dell’enogastronomia, dell’ospitalità e ricettività alberghiera. 
Le scuole del “fare”, in un anno contrassegnato quasi ovunque dalla DAD, portano avanti l’idea di laboratori sempre attivi e in sicurezza. Il dato trova peraltro conferma in un sensibile aumento anche degli iscritti in Convitto che si troverà ad accogliere studenti e studentesse di tutta Italia. Ancora una volta la Valtiberina ha meritato la fiducia di tante famiglie, pronte ad accogliere questa nuova sfida in una struttura che quotidianamente investe tanto per la serenità di tutti.
Oltre alla soddisfazione per questo inaspettato aumento, frutto di un intenso e capillare impegno premiato, si è registrato un ulteriore e diffuso incremento del numero di studenti che hanno chiesto di trasferirsi presso l’Istituto “Fanfani Camaiti”  nelle classi successive alla prima. Nella lotta al contrasto alla dispersione, questi meritano altrettanta attenzione anche per la coraggiosa scelta nel passaggio da altra scuola". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente scuola fino al 30 giugno, esami dal 16 e tutti in classe il 6 settembre. Le (possibili) novità

  • Arezzo in dad. Il vicesindaco: "In 14 giorni quarantenati 1.300 cittadini, il rischio è di tornare in zona rossa"

  • Scuola: Arezzo, Castiglion Fiorentino e Lucignano in dad e Sansepolcro riporta gli studenti in classe. Il quadro provinciale

  • "Non cadere nella rete" le azioni degli studenti del Liceo Colonna contro il cyberbullismo

  • Carriera in divisa: ad Arezzo i corsi di preparazione

  • Lunedì riaprono le scuole a Sansepolcro

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento