rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Scuola San Giovanni Valdarno

I musei di San Giovanni Valdarno si aprono agli studenti di tutta Italia con eventi digitali

Una proposta a sostegno delle scuole, legata alle mostre in corso e alle collezioni permanenti. Un programma che si aggiunge alle proposte per le diverse tipologie di pubblico elaborate dai Musei civici di San Giovanni Valdarno fruibili online

Il Museo Terre Nuove e il Museo Casa Masaccio di San Giovanni Valdarno, con MUS.E presentano una proposta digitale a sostegno delle scuole, legata alle mostre in corso e alle collezioni permanenti. Un ricco programma di iniziative che si aggiunge alle proposte per le diverse tipologie di pubblico elaborate dai Musei civici di San Giovanni Valdarno fruibili online.

La proposta digitale rivolta alle scuole è un’offerta specificatamente studiata per questo difficile momento: tutte le classi primarie e secondarie, di ogni provenienza geografica, potranno prenotare in forma gratuita una serie di appuntamenti digitali, che preservano l’interazione fra il mediatore museale, il docente e gli allievi al fine di costruire un’esperienza efficace e significativa.

Il Museo Terre Nuove organizza per il primo ciclo della scuola primaria la proposta Una giornata al castello, centrata sulla vita quotidiana nel Medioevo; mentre l’attività del secondo ciclo è centrata su Il piccolo Masaccio, protagonista di Castel San Giovanni a inizio Quattrocento: con i suoi occhi sarà possibile leggere impianto, fondamenti e visioni della città.

Per le scuole secondarie di primo e secondo grado è invece stata elaborata la proposta La città ideale, tesa ad approfondire caratteri urbanistici, architettonici, artistici, ma anche sociali ed economici di un nuovo centro urbano, tanto nel passato quanto nel presente.

Casa Masaccio Centro per l’Arte Contemporanea presenta invece due percorsi virtuali sulle due mostre temporanee di questi mesi: l’esposizione di Cinzia Ruggeri è il via per una riflessione sulle poetiche della casa e delle cose, ma anche sulle loro reinvenzioni, mentre quella centrata su Straub e Huillet diventa l’occasione per approfondire il linguaggio del cinema, le sue relazioni con l’arte visiva e letteraria e con il mondo stesso.

La proposta nel dettaglio:

MUSEO TERRE NUOVE:

Per la scuola primaria (primo ciclo): Una giornata al castello

Per la scuola primaria (secondo ciclo): Il piccolo Masaccio

Per la scuola secondaria (primo e secondo grado): La città ideale

CASA MASACCIO CENTRO PER L’ARTE CONTEMPORANEA:

Per la scuola primaria (secondo ciclo): Fantasie dell’abitare

Per la scuola secondaria (primo e secondo grado): Reinventare il mondo con l’arte

Di prossima uscita sono le proposte educative sulla mostra Straub e Huillet. I film e i loro siti.

Tutte le iniziative e le proposte sono gratuite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I musei di San Giovanni Valdarno si aprono agli studenti di tutta Italia con eventi digitali

ArezzoNotizie è in caricamento