"Tutti in classe" il flash mob della Rete Scuola in Presenza

Durante la manifestazione indossiamo la mascherina e rispettiamo il distanziamento fisico

Nuova manifestazione della Rete Scuola in Presenza ad Arezzo. Gli organizzatori locali hanno aderito alla seconda giornata di protesta nazionale per chiedere il ritorno a scuola.

Si terrà domani, domenica 28 marzo dalle 16,30 alle 17,00 di fronte al Palazzo della Prefettura. "Sarà un flash mob con campanelli, zaini, disegni e slogan" fanno sapere gli organizzatori che specificano nella locandina "con volantino e autocertificazione è lecito manifestare anche in zona rossa. Durante la manifestazione indossiamo la mascherina e rispettiamo il distanziamento fisico"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cento maestre statali licenziate tornano precarie. Tacconi: "Frutto di una sentenza del Tar, ma così la scuola non può funzionare"

  • Manuel Contu in finale ai Giochi Matematici del Mediterraneo

  • Chiassa, Antria, Tregozzano: al via il progetto di attività pomeridiane ed extra-didattiche

  • Effetto pandemia, quei bimbi aretini che "scrollano" TikTok se non vanno all'asilo

  • Il virus e la fragilità, il racconto della solitudine degli anziani di Arezzo

  • "Forza Ragazzi!". Un laboratorio per la resistenza culturale degli studenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento