Scuola, gli istituti che aprono le porte al mondo del lavoro: la classifica

Ecco la graduatoria Eduscopio sulle scuole superiori di indirizzo tecnico e professionale che offrono più possibilità di accedere in meno tempo nel mondo del lavoro e con una qualifica in linea con il titolo di studio ottenuto

Quale scuola oggi garantisce l'accesso al mondo del lavoro? Per tentare di dare una risposta alla domanda che tanti studenti - e tante famiglie - in procinto di scegliere la scuola superiore si pongono, c'è lo studio condotto da Eduscopio. Abbiamo svolto una ricerca tra i tanti dati del rapporto, mettendo in evidenza quali scuole hanno frequentato gli studenti che dopo due anni dal diploma stanno lavorando. Ecco la fotografia della situazione

Per quanto riguarda l'indirizzo tecnico-economico (ovvero il vecchio Istituto tecnico commerciale), la scuola con il miglior indice di occupazione è il "Città di Piero" di Sansepolcro: qui la possibilità di trovare un lavoro entro due anni è alta, anche se la percentuale di diplomati che hanno una qualifica professionale perfettamente in linea con il titolo di studio conseguito si ferma al del 9,41 per cento, Segue il Marcelli di Foiano della Chiana,  il Buonarroti di Arezzo (nel 15,56 per cento dei casi la qualifica professionale è in linea con il titolo di studio) e il Laparelli.

Licei, ecco i migliori dell'Aretino

Tabelle tratte da Eduscopio

classifica tecnico-2

La classifica degli istituti a indirizzo tecnico tecnologico (tra i quali ad esempio Itis o il tecnico agrario), vede l'Itis Enrico Fermi di Bibbiena posizionarsi in testa non solo per il numero di diplomati che dopo due anni hanno trovato lavoro, ma anche per la percentuale di coloro che hanno un'occupazione in linea con il titolo di studio (34,44 per cento). Segue un altro Itis, il Galilei di Arezzo, con performance di pochi punti distanti. Poi il Vegni di Cortona e il Fossombroni di Arezzo.

classifica tecnico tecnologico-2Negli istituti a indirizzo professionale e dei servizi, primo su tutti, a 4 punti di distanza per i tempi dell'occupazione e con il 58,33 per cento dei casi di occupazione in linea con il titolo di studio, c'è il Vegni dei Cortona. L'alberghiero è seguito dal Vasari di Arezzo con i suoi molteplici indrizi, dal Buitoni (Istituto Giovagnoli di Sansepolcro), dal Severini di Cortona, dal Magiotti di Montevarchi e dal Camaiti di Pieve Santo Stefano.

classifica professionale seriviz-2

Infine la classifica degli istituti professionali a indirizzo artigianato. Le performance migliori, in questo caso, sono quelle del Giovanni da Castiglione che vede a due anni dal diploma il più alto indice occupazionale, ma anche la più alta percentuale di ragazzi con la qualifica conseguita a scuola (57,89) per cento. Segue l'Is Giovagnoli di Sansepolcro, terzo il Margaritone di Arezzo, quarto il Fermi di Bibbiena e quinto il Marcelli di Foiano della Chiana

classifica professionale artigianato-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso di formazione intensa (e gratuita), poi l'assunzione dei 7 migliori partecipanti. L'idea di un'azienda aretina

  • Comune di Arezzo, bando per l'assunzione di insegnanti per le scuole dell'infanzia

  • Due università telematiche trovano sede nel cuore di Arezzo

  • Come diventare interior designer

  • Bright-Night: torna la Notte delle ricercatrici e dei ricercatori in Toscana

  • Quasi sei milioni di investimenti negli edifici scolastici pubblici della provincia di Arezzo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento